La presidenza nazionale Faib Confesercenti, riunita d’urgenza, dopo l’in- contro con il ministro Urso, “ha valutato e ritenuto positive le aperture presentate e già formalizzate con un emendamento al decreto legge” e ha deciso di ridurre a un solo giorno la mobilitazione. La decisione, spiegano in una nota, sarà presentata alla riunione con le altre sigle fissata per domani.

Ma intanto i presidenti di Fegica e Figisc/Anisa confermano lo stop dei benzinai: “Troppo poco e troppo tardi per revocare lo sciopero“.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui