TOP Header adv (728×90)
TOP Header adv (728×90)

BENTORNATO VENEZIA

Dopo vent’anni torna in Serie A il neroverde, con dell’arancio che una volta non c’era, mentre c’era una volta il Venezia, quello che nel 1941 arrivava terzo dietro la scudettata Romamussoliniana” ed il Torino; erano i tempi in cui in Laguna erano Mazzola e Loik a dettare il gioco, quelli che dall’anno successivo avrebbero contribuito a creare il mito del Grande Torino.
Da allora poca gloria, poca Serie A e tre fallimenti (2005, 2009, 2015) prima che approdasse sul Canal Grande un avvocato americano, Joe Tacopina, che pian piano ha portato la Società dalla D alla massima categoria; non senza qualche scossone, compreso un ritorno in C evitato grazie a …. fallimenti altrui, però finalmente con una situazione finanziaria degna.
I play off sono stati tutt’altro che facili, dapprima contro un Lecce (che partiva da una migliore posizione in classifica) che si è giocato la finale per un rigore sbagliato, poi contro un sempre indomito Cittadella, che seppur sconfitto in casa, si è presentato al Penzo con la solita volontà e solo al novantatreesimo si è arreso, sconfitto per la seconda volta in tre anni e sempre da un’altra formazione veneta.
Venezia dunque che diventa la ventesima formazione della prossima Serie A, salvo errori, omissioni o retrocessioni da …. mancata cessione …. ma quello è un altro discorso, che non tocca chi in Laguna ha saputo risalire la china e tornare nell’olimpo del calcio nostrano.
Merito quindi al giovane mister Paolo Zanetti, un ex centrocampista di buon piede ed ancor migliore vigoria, uno che ha plasmato i suoi a propria somiglianza, efficacemente, visto il risultato; Zanetti che al di là della promozione non è detto resti, proprio perché le sue doti non sono passate inosservate da molte Società della massima serie.
La A non sarà facile per il Venezia, allenatore a parte, pur se l’impianto della rosa è tutt’altro che male; in Laguna si augurano adesso di poter essere il nuovo …. Spezia, ripetendo il miracolo dei liguri, e chissà se basterà essere una città di mare per vedere sull’Adriatico le stesse belle cose andate in onda sul Mar Ligure ….
La volontà c’è, il tempo per rafforzare la rosa anche, ed allora non resta che fare i complimenti al Venezia, insieme ad un in bocca al lupo per il futuro, finalmente in SERIE A.
Il Direttore responsabile Maurizio Vigliani – Foto La Voce di Venezia

 

Articoli correlati

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *