Sette sono le persone morte in un attentato kamikaze avvenuto fuori dalla più grande prigione dell’Afghanistan, nell’est di Kabul.

Il ministero dell’interno, che ha reso nota la notizia, ha dichiarato che l’attentatore ha preso di mira un autobus che trasportava impiegati e personale della sicurezza del penitenziario Pul-e-Charkhi, che ospita centinaia di detenuti tra cui decine di talebani. L’attacco è avvenuto stamani vicino al cancello della prigione, dove alcuni visitatori stavano aspettando di passare i severi controlli di sicurezza prima di entrare e al momento non è stato ancora rivendicato.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui