TOP Header adv (728×90)
TOP Header adv (728×90)

ARRIVA LA PRENOTAZIONE DI WINDOWS 10

image
Da qualche giorno, sul desktop di molti utenti, è apparsa un’icona bianca con il logo di Microsoft sulla barra delle applicazioni: si tratta della prenotazione del nuovo sistema operativo Windows 10. Ci basterà quindi cliccare sull’icona e in seguito sul pulsante della prenotazione per ottenere, quando sarà disponibile, il nuovo sistema operativo in modo gratuito.
Ma chi riceverà Windows 10 gratuitamente?
Gli utenti che possono prenotare Windows 10 senza pagare sono quelli in possesso di una licenza di Windows 7 SP1, 8.1 (comprata a parte o già integrata nel computer al momento dell’acquisto). A tal proposito, chi è in possesso dei requisiti precedentemente citati dovrà assicurarsi di avere gli aggiornamenti di Windows Update attivati, altrimenti non riceverà l’avviso della prenotazione.
Per avere la possibilità di prenotare il nuovo Windows è necessario possedere dei requisiti hardware minimi; ecco spiegato il motivo per cui alcuni utenti non visualizzano l’icona di prenotazione.

Quando uscirà Windows 10?
Windows 10 uscirà ufficialmente il 29 luglio 2015, ma i file dell’installazione verranno scaricati prima di tale data sul computer di coloro che hanno attivato la prenotazione gratuita.
Ricordiamo che anche sui dispositivi mobili dotati di Windows Phone 8.1 sarà possibile installare Windows 10 gratuitamente, dal momento che Microsoft punta ad aggiornare tutti i dispositivi compatibili con lo stesso sistema operativo.
Windows 10 sarà l’ultimo sistema operativo Microsoft ed ecco il motivo per il quale si punta a far installare questo sistema su più computer possibili. L’azienda si concentrerà sul miglioramento di tale prodotto e rilascerà periodicamente vari aggiornamenti per migliorare il sistema e correggere eventuali falle di sicurezza o eventuali problemi (un po’ come accade attualmente con il rilascio dei service pack). Vedremo quindi cambiare nel tempo il sistema operativo a seconda delle necessità, al fine di raggiungere una stabilità e sicurezza che tutti gli utenti si aspettano da Microsoft.
Non ci resta quindi che aspettare il 29 luglio per testare la versione stabile di Windows 10.

A cura di Fabrizio Gherardi – Fotolia

Articoli correlati

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *