Il terremoto nelle Marche che colpì anche l'Umbria

Una forte scossa di terremoto ha fatto tornare la paura tra Abruzzo e Lazio. Il sisma è stato rilevato tredici minuti dopo le 4 del mattino dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia e ha avuto magnitudo 4.2 con epicentro tra i Comuni di Campotosto (in Abruzzo) e Amatrice (nel Lazio) ad una profondità di 14 chilometri.

La scossa è stata distintamente avvertita anche a L’Aquila e a Rieti, dove alcune persone sono scese in strada, terrorizzate. Paura anche ad Amatrice e nei luoghi colpiti dal terremoto del 24 agosto, dove la terra è tornata a tremare con forza.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui