TOP Header adv (728×90)
TOP Header adv (728×90)

ALEX ZANARDI UN ANNO FA L’INCIDENTE

E’ già passato un anno dal terribile impatto sulla provinciale tra Pienza e San Quirico nel senese: Alex Zanardi con la sua handbike finisce contro un tir durante una delle tappe della staffetta di Obiettivo tricolore, viaggio che vedeva tra i partecipanti atleti paralimpici in handbike, bici e carrozzina olimpica.

In questi dodici mesi il campione emiliano di Bologna ha cambiato cinque ospedali e subito una decina di interventi.

Oggi Alex è ricoverato nell’Unità gravi cerebrolesioni dell’ospedale di Vicenza dove prosegue la riabilitazione iniziata nel reparto di neurochirurgia di Padova dove Zanardi è stato operato quattro volte. Un percorso lungo e incerto sempre accompagnato dalla speranza di una ripresa.

Zanardi oggi è vigile ma la sua interazione con il mondo esterno è ridotta al minimo. Accanto a lui la moglie Daniela e il figlio Niccolò, che un anno fa suscitò grande emozione pubblicando sui social la foto della mano nella mano con la didascalia “io questa mano non la lascio” e che oggi racconta a Repubblica: “Come sta? Non lo sappiamo. È sempre lì. Nessuna novità, niente di niente. Siamo anche un po’ stressati per questo, non ci sono grandi cambiamenti. Noi non perdiamo le speranze, la fibra è buona”

Il Direttore editoriale Carlo Costantini – Foto Imagoeconomica

Articoli correlati

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *