Ultimissime poltrone disponibili per il concerto Omaggio a Morricone – Musiche da Oscar atteso il 29 marzo, alle 21, al Teatro Duse di Bologna. Sul palco il maestro Andrea Albertini alla direzione e al pianoforte, l’orchestra strumentale interamente al femminile Ensemble Le Muse e la voce solista di Angelica De Paoli.

Lo spettacolo è un viaggio travolgente nell’arte e nel genio di uno dei più grandi compositori del Novecento: il Maestro Ennio Morricone, scomparso nel luglio 2020. Il suo palmarès artistico conta due Oscar, tre Grammy Awards, quattro Golden Globes, sei Bafta, dieci David di Donatello, undici Nastri d’Argento, due European Film Awards, un Leone d’Oro alla carriera, un Polar Music Prize e più di 70 milioni di dischi venduti nel mondo. Le sue composizioni hanno affascinato intere generazioni e attraversato svariati generi musicali, facendo di lui il più importante compositore di colonne sonore di tutti i tempi.

Ad omaggiare in un modo diverso dal solito, lontano da rielaborazioni pedisseque del suo repertorio, ci sarà il pluripremiato Ensemble Le Muse. L’ensemble può, infatti, fregiarsi di importanti riconoscimenti internazionali conquistati anche grazie a questo progetto culturale dedicato a Morricone. Nel 2015 Le Muse ha rappresentato l’eccellenza musicale italiana all’inaugurazione del semestre di Presidenza italiana del Consiglio dell’Unione Europea con due indimenticati concerti ad Ankara e Istanbul. Nel 2017, durante il concerto al teatro Mohamed V di Rabat in Marocco, ha ricevuto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica Italiana proprio per lo spettacolo atteso ora al Duse. Ospite musicale della serata sarà la suadente voce di Angelica Depaoli che farà rivivere le magiche atmosfere delle pellicole che hanno segnato la storia del cinema.

In programma, dunque, le particolarissime rielaborazioni dei più famosi brani che hanno dipinto gli spaghetti western di Sergio Leone tra la seconda metà gli anni Sessanta e i primi anni Settanta, come C’era una volta il west, Il buono il brutto e il cattivo e Giù la testa; quindi le sonorità esotiche di Mission; le tinte più moderne di Malena e Nuovo Cinema Paradiso fino al Morricone autore di canzoni come Se telefonando, scritta per Mina, e Here’s to you cantata da Joan Baez. Tra i brani in scaletta, non mancheranno le pagine musicali più recenti, come quelle create per il film The Hateful Eight di Quentin Tarantino.

Lo spettacolo del 29 marzo 2022 è un recupero del concerto inizialmente previsto il 6 aprile 2020 e rinviato a causa della pandemia. Tutti i biglietti precedentemente acquistati restano, pertanto, validi per la nuova data.

A cura di Elena Giulianelli – Foto Imagoeconomica

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui