TOP Header adv (728×90)
TOP Header adv (728×90)

AIRC I GIORNI DELLA RICERCA

Alla presenza del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella si è tenuta al Palazzo del Quirinale l’annuale cerimonia dedicata alla Fondazione Airc, appuntamento che inaugura “I giorni della Ricerca”, storica iniziativa che, da 25 anni, informa l’opinione pubblica sui progressi raggiunti nell’ambito della prevenzione, della diagnosi e della cura del cancro, e coinvolge i cittadini alla donazione per sostenere nuovi programmi scientifici pluriennali.

Il Capo dello Stato ha ribadito la sua vicinanza e il suo appoggio alla ricerca oncologica, “un bene comune che sollecita responsabilità comuni”, e ha sottolineato come “la condizione di oggi ci mostra ancor meglio quale sia il valore della ricerca, e quanto sia importante per la nostra civiltà. Il Covid sarà sconfitto dalla ricerca ma le altre patologie, nel frattempo, non sono finite in lockdown. Non dobbiamo arretrare né rallentare sulla lotta contro i tumori. Non dobbiamo mai smettere di pensare al futuro”. ha concluso il Capo dello Stato, augurando il massimo successo agli scienziati che ogni giorno lavorano per trovare nuove soluzioni e strategie per combattere il cancro.

Mattarella ha inoltre consegnato a Mediaset il premio “Airc-Credere nella ricerca”, un riconoscimento “frutto della segnalazione della Fondazione Airc per la Ricerca sul Cancro che ha evidenziato al Presidente il ventennale sostegno garantito da Mediaset alla ricerca sui tumori attraverso Mediafriends”, spiega una nota. Mediafriends è la onlus voluta e fondata nel 2003 da Pier Silvio Berlusconi che ne è presidente. Attraverso la generosità dei telespettatori di Mediaset, la onlus ha raccolto finora circa 80 milioni di euro di cui hanno beneficiato oltre 180 associazioni solidali. Strutture che hanno portato a termine 250 diversi progetti, dall’assistenza socio-sanitaria alla ricerca scientifica fino all’acquisto di apparecchiature ospedaliere, in Italia e nel mondo.

“Mediafriends e Pier Silvio Berlusconi non solo continueranno a sostenere chi ha bisogno ma si impegneranno per dare una mano anche ad affrontare l’emergenza sanitaria in atto”, conclude la nota.

articolo e foto a cura di Franco Buttaro

scrivi a: reporter.costantinieditore@gmail.com

Articoli correlati

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *