È morta Hanka Horkà, cantante no vax che si era contagiata volontariamente.

Il figlio scrive sui social: “Ha basato tutte le sue argomentazioni sulle vostre teorie. Vi disprezzo”.

Aveva solo 57 anni la cantante ceca Hanka Horká, morta a causa delle complicanze da Covid.

La musicista, membro del gruppo folk Asonance, era una convinta no vax, e si era contagiata volontariamente per non dover sottoporsi al vaccino. «L’avete uccisa voi», scrive il figlio Jan Rek sui social, accusando i no vax. «L’avete plagiata, lei ha basato tutte le sue argomentazioni sulle vostre teorie. Vi disprezzo», ha scritto in un commento poi eliminato.

Solo pochi giorni fa Hanka aveva raccontato di essersi infettata con la variante Delta perché avrebbe potuto così tornare a vivere senza limitazioni, invitando i suoi fan a seguire il suo esempio. Il 13 gennaio Hanka aveva scritto di aver superato la malattia. Il 16 gennaio però le condizioni sono peggiorate, fino a portarla alla morte.

A cura di Elena Mambelli – Foto Il Secolo xix

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui