Il fondatore di Intel, Andy Grove, è morto all’età di 79 anni.

Fu uno dei pionieri della Silicon Valley e gettò le basi della sua crescita. Grove ha “reso possibile l’impossibile, ha ispirato generazioni di imprenditori e business leader” ha affermato Brian Kraznich, amministratore delegato di Intel.

Grove era arrivato negli Stati Uniti dopo la fuga dall’Europa alle prese con i postumi della guerra. Egli giocò un ruolo centrale nello sviluppo dell’Intel, da start up negli anni 1960 a maggiore produttore al mondo di semiconduttori. Uno dei suoi maggiori meriti è stato quello di imporre in tutto il mondo il nome di un produttore di componenti come Intel, divenuto fondamentale per la diffusione dei personal computer.

Grove è inoltre l’ autore del libro “Only the Paranoid Survive” che spiega come prevedere e superare una crisi d’azienda. E’ stato mentore dei grandi nomi della tecnologia, inclusi Larry Ellison, Steve Jobs e Mark Zuckerberg.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui