E’ morto a Genova Giorgio Bergami, 86 anni, fotografo e regista degli ultimi, amico di De Andrè, Don Gallo, Renzo Piano. I suoi scatti sono una preziosa testimonianza dei conflitti e dei cambiamenti della società dagli anni’60 ad oggi.

Ha raccontato l’emarginazione dei portatori di handicap, la vita nelle carceri minorili (1968-1969) e nei manicomi, collaborando con Franco Basaglia. Su di lui Maurizio Maggiani ha scritto: “Il suo sguardo non è più alto, non è superiore, ma appartiene alla realtà, all’altezza degli occhi di tutti noi”.

A cura di Elena Mambelli – Foto Repertorio

Redazione IL POPOLANO

La Cesenate

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui