Il Chelsea di Roman Abramovich ha fatto notizia in estate soprattutto per la decisione della proprietà di esonerare Antonio Conte. Al suo posto è arrivato Maurizio Sarri. ​L’edizione odierna del Times lancia una “bomba” cheIl patron russo avrebbe contattato la Raine Group, banca d’affari americana al fine di svolgere un ruolo di intermediazione nella trattativa per la cessione del club. Secondo quanto riportano dall’Inghilterra, il club londinese avrebbe già rifiutato diverse offerte: una arrivata dalla Silver Lake Partners. La società americana era interessata a rilevare le quote di minoranza nel club. Abramovich ha detto di no anche a Jim Ratcliffe, ingegnere e imprenditore che aveva messo sul piatto 2 miliardi di sterline.

La cifra richiesta da Abramovich per cedere il Chelsea sarebbe superiore ai 2 miliardi. Se l’imprenditore riuscisse a cedere il club per tale cifra stabilirebbe un nuovo record per il football mondiale, dopo i 790 milioni di sterline investiti da Malcom Glazer per acquistare il Manchester United.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui