La procura di Tempio Pausania ha chiesto il rinvio a giudizio per Ciro Grillo e i suoi tre amici nell’ambito dell’inchiesta sulla presunta violenza sessuale di gruppo nei confronti di una ragazza italo norvegese. I fatti sarebbero avvenuti nell’abitazione di Grillo a Porto Cervo nel luglio del 2019.

La ragazza allora aveva 19 anni. L’udienza è stata fissata per il 25 giugno. Ciro Grillo, è stato sentito dai carabinieri di Genova lo scorso 31 maggio per fornire dichiarazioni spontanee ai militari nell’ambito dell’inchiesta sul presunto stupro, per il quale è indagato insieme ad altri 3 coetanei.

Grillo, assistito dal suo avvocato, si è presentato in caserma e ha parlato con i militari per circa due ore. Le informazioni raccolte verranno trasferite alla procura di Tempio Pausania che si occupa delle indagini.

A cura di Elisabetta Turci – Foto Il Giornale

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui