GIORGIA MELONI PRESIDENTE DEL CONSIGLIO

Forbes è una delle più importanti e accreditate riviste statunitensi di economia. Viene pubblicata bisettimanalmente e i suoi articoli trattano di finanza, industria, investimenti e marketing. Oltre a ciò, tratta anche altri argomenti che hanno a che fare con l’economia, come tecnologia, comunicazione, scienza, politica e legge. E’ nota inoltre per le sue liste e classifiche, come per esempio la lista degli statunitensi più ricchi (Forbes 400), delle compagnie più influenti al mondo (Forbes Global 2000), dei miliardari nel mondo e degli Under 30 (Forbes 30 Under 30) che si sono distinti in determinati settori. E’ stata chiamata per evidenziare con una “classifica” le Donne più “potenti” e più in vista nel mondo.

La nostra Premier Giorgia Meloni raggiunge il quarto posto, tra la Vicepresidente afroamericana degli USA, Kamala Harris (3zo posto) e la più grande pop-star del globo, Taylor Swift (5to posto).

Prima assoluta la Presidente della Commissione UE, Ursula von del Leyen, mentre il 2do posto viene assegnato alla Presidente della Banca Centrale della UE, Christine Lagarde.

I parametri scelti da FORBES per stabilire la graduatoria si sono basati su 4 tematiche: denaro, influenza sui media, impatto e ambito di riferimento”.

E’ giusto anche ricordare che solo la scorsa settimana il “magazine americano” POLITICO si era pronunciato in modo fortemente positivo nei confronti di Giorgia Meloni per il suo “percorso politico” definendola una delle donne più influenti d’Europa.

Non dimentichiamo che lo scorso anno, prima di fare il suo più che meritato ingresso a Palazzo Chigi e non per i soliti e storici giochi di palazzo della sinistra ma per i VOTI ricevuti dal popolo sovrano votante, era al settimo posto, dietro a Melinda Gates, filantropa e moglie del genio di Microsoft Bill. 

Non possiamo pertanto negare che tale risultato conferma che l’Italia ha riacquistato credibilità all’estero,  in contrapposizione alle solite “dicerie” dei sinistroidi.

Nella top delle 100 donne selezionate figura solo un’altra italiana, Margherita Della Valle, di Vodafone, classificatasi al 42mo posto.  

Sintetizzando non è la sinistra che asfalta la Meloni ma è la Meloni che ha asfaltato tutte le donne del PD e non solo!

A cura di Pier Luigi Cignoli – Foto ImagoEconomica 

Editorialista Pier Luigi Cignoli

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui