Due tir si sono scontrati oggi pomeriggio, verso le 17, lungo l' A21 Torino-Piacenza-Brescia all'altezza del casello di Casteggio (Pavia). In seguito all'incidente si sono verificate alcune esplosioni che hanno provocato anche una colonna di fumo visibile a distanza. ANSA/US VIGILI DEL FUOCO ++++ NO SALES, EDITORIAL USE ONLY +++

Due tir si sono scontrati lungo l’ A21 Torino-Piacenza-Brescia all’altezza del casello di Casteggio (Pavia).

In seguito all’incidente si sono verificate alcune esplosioni che hanno provocato anche una colonna di fumo visibile a distanza.

Sotto uno dei due camion, durante le operazioni di spegnimento, è stato trovato il corpo di un uomo carbonizzato, mentre un’altra persona risulta dispersa.

L’autostrada è stata chiusa per alcune ore in entrambe le direzioni nel tratto dove i due mezzi sono entrati in collisione, per consentire l’intervento dei soccorsi.

Nell’incidente sono rimasti inoltre feriti, in maniera non grave, altri due camionisti di 60 e 57 anni; lievemente ustionato anche un vigile del fuoco che ha partecipato ai soccorsi. Le esplosioni hanno originato una colonna di fumo nero visibile anche a distanza di chilometri. La careggiata dell’ A21 diretta a Torino è stata riaperta al traffico in serata, mentre resta chiuso il tratto tra i caselli di Voghera (Pavia) e Casteggio (Pavia) dove si è verificata la collisione tra i due mezzi.

A cura di Elena Mambelli- Foto Imagoeconomica 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui