ELISOCCORSO ELICOTTERO MILANO OSPEDALE SAN RAFFAELE 118 SOCCORSO SANITARIO OPERATORE MEDICI MEDICO INFERMIERI INFERMIERE PARAMEDICI

Si apre in due un percorso nella montagna e crolla un imponente blocco di ghiaccio, travolgendo un gruppo di alpinisti. Ci sono dei feriti gravi e, si teme, anche vittime. E’ accaduto prima delle 7 del mattino sul versante svizzero del Grand Combin, massiccio che raggiunge i 4.314 metri di altezza e che si trova tra Valle d’Aosta e il cantone svizzero.

Grande cautela da parte del direttore del Soccorso alpino valdostano (Sav), Paolo Comune, per il quale ci sono probabilmente tre o quattro persone molto gravi, ma non ci sono ancora persone dichiarate ufficialmente morte. Ancora da accertare il coinvolgimento di italiani. Il Sav si era messo a disposizione con i propri elicotteri e i propri tecnici ma dalla Svizzera non è stato richiesto supporto.

Il crollo è avvenuto lungo l’itinerario “Voie du Gardien“. E’ scattato il piano di emergenza. Sul posto stanno operando sette elicotteri e una quarantina di tecnici del soccorso. La Procura della Repubblica di Sion ha aperto un’indagine.

A cura di Elena Giulianelli – Foto Imagoeconomica

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui