Benvenuti nella Val d’Orcia, una terra che ha da offrire paesaggi mozzafiato e la ricchezza gastronomica tipica della Toscana.

In vista del ponte del primo maggio, suggeriamo quella che potrebbe essere una gita davvero piacevole, da fare in coppia, con gli amici o con tutta la famiglia, per rilassarsi e ricaricare le batterie. Servirebbero più di tre giorni per godersi al meglio questa zona, ma avendo poco tempo, ci possiamo concentrare su un paesino reso famoso dalla produzione di un vino stimato tanto in Italia, quanto all’estero: il Nobile di Montepulciano.

Il nostro viaggio inizia qui, nel sud della Toscana: immerso tra vallate che sembrano uscite da una fiaba, arroccato sulla cima di un colle, ecco apparire Montepulciano, deliziosa cittadina medievale e perla di una bellezza rara. In questo borgo che pare essere stato graziato dallo scorrere del tempo, ogni stradina è circondata da eleganti palazzi rinascimentali, antiche chiese, piazze meravigliose e angoli nascosti che vi lasceranno senza parole.

Questa zona è famosa anche per le sue fonti termali (a 20 minuti di auto si trova Chianciano Terme), la massima espressione del relax per moltissime persone che non sanno rinunciare al benessere derivante da una favolosa spa. Per gli amanti, suggeriamo di provare le Terme Sensoriali, dove tra fanghi, idromassaggi, saune e piscine riscaldate all’aperto, potrete dimenticarvi perfino il vostro nome…

Tornando al cuore del paesino medievale troviamo la Piazza Grande e camminando per le vie del centro storico non si possono non notare i palazzi che raccontano il potere e lo sfarzo delle antiche famiglie nobili, che videro il loro massimo splendore nel XVI secolo, sotto l’egemonia dei Medici. Per accedere alla città occorre attraversare una delle porte: Porta al Prato oppure Porta delle Farine, dove si fermano anche gli autobus provenienti da Siena e da Firenze.

Le imponenti mura custodiscono Montepulciano, che a sua volta è lo scrigno di opere architettoniche mirabili, come la Chiesa di Sant’Agostino, progettata da Michelozzo, il Duomo, il Palazzo Comunale, Palazzo Tarugi e Palazzo Contucci; quest’ultimo ospita alcune cantine e si possono fare eccellenti degustazioni di vino. La passeggiata continua verso la Fortezza e la Chiesa di Santa Maria dei Servi.

Una piccola curiosità: di recente Montepulciano è diventata una meta turistica decisamente quotata anche perché qui si sono svolte le riprese di “New Moon”, il secondo capitolo della famosissima saga di Twilight.

Ora, dopo tanto camminare, è giusto riposarsi e rifocillarsi: ovunque vi giriate ci sono osterie che propongono degustazioni di vini tipici del luogo, oltre ai taglieri con formaggi e salumi di altissima qualità: pecorino, finocchiona e prosciutto di cinta, solo per citarne alcuni. Come primo piatto, consigliamo i pici cacio e pepe o al sugo Poliziano (una sorta di ragù).

Buon cibo e relax in un borgo medievale circondato dalla natura: praticamente la vacanza ideale. Insieme al favoloso Nobile di Montepulciano. Ci inchiniamo.

A cura di Silvia Pari

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui