TOP Header adv (728×90)

UNA ROMA SOVRASTANTE SUL GENOA 1-3

GENOA (3-5-2): Perin; Biraschi, Goldaniga, Romero; Ghiglione, Cassata (70′ Favilli), Schöne, Sturaro (90’+2 Radovanovic), Barreca; Pandev, Sanabria (86′ Agudelo). All. Nicola
ROMA (4-2-3-1): Pau Lopez; Santon (84′ Cetin), Mancini, Smalling, Spinazzola; Diawara, Veretout (73′ Cristante); Ünder (88′ Bruno Peres), Pellegrini, Kluivert; Dzeko. All. Fonseca

Gol: 6′ Ünder (R), 44′ aut. Biraschi (G), 45′ Pandev (G), 74′ Dzeko (R)

Ammoniti: Veretout (R), Romero (G), Cassata (G), Dzeko (R), Pau Lopez (R)

Giallorossi avanti
Nella squadra di casa, Criscito è squalificato; la coppia d’attacco è formata da Pandev e Sanabria. Gli ospiti rispondono con Dzeko unica punta, supportato da Kluivert, Pellegrini e Ünder. È proprio l’ala destra giallorossa a portare i suoi compagni in vantaggio, con un tiro-cross che sorprende Perin (6′). Ci provano Dzeko e ancora Ünder, ma al 35′ i liguri vanno a un passo dal pareggio, evitato da un doppio intervento di Pau Lopez su Pandev e Ghiglione. Al 44′ la Roma trova il raddoppio con l’autogol di Biraschi propiziato da Spinazzola: il laterale sguscia via sulla sinistra e prova il cross, deviato di petto nella propria porta dal difensore genoano. A pochi secondi dalla fine del primo tempo, Pandev accorcia su errore della retroguardia giallorossa, battendo Pau Lopez con un tocco sotto (45′).

Protagonisti i portieri
Al rientro dagli spogliatoi, due grandi occasioni per il Genoa. Al 57′ il portiere giallorosso salva tutto sul colpo di testa di Goldaniga, e riceve anche gli applausi di Perin dalla parte opposta del campo. Quattro minuti dopo, l’estremo difensore spagnolo blocca a terra il tiro di Barreca. Al 63′ è il turno del collega rossoblù, che respinge la conclusione di Veretout, con Dzeko che spara alto sul tap-in. Al 74′ l’errore di Perin chiude il match: rinvio sbagliato sui piedi di Pellegrini, verticalizzazione per l’attaccante bosniaco che in area non sbaglia. I rossoblù accusano il colpo, Pandev non si arrende ma la difesa giallorossa fa buona guardia. Al 96′, l’attaccante macedone trova la pronta risposta di Pau Lopez da distanza ravvicinata. Allo stadio Ferraris finisce così: 1-3.

Articoli correlati

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *