TOP Header adv (728×90)
TOP Header adv (728×90)
TOP Header adv (728×90)

TOUR DE FRANCE TENUISSEN IL PRIMATISTA

Parte ultima e arriva prima la Jumbo-Visma. Il team della maglia gialla vince la seconda tappa dell’edizione numero 106 del Tour de France e Mike Teunissen consolida il primato in classifica.

La cronometro a squadre di 26,7 km per le strade di Bruxelles ha visto il successo del team olandese con la media di 56,5 km/h. Seconda frazione della Grande Boucle 2019 contro il tempo, ancora una volta in terra belga, dal Palazzo Reale all’Atomium della capitale belga. La squadra di Teunissen chiude con in tempo di 28’58”, infliggendo 20” di distacco al Team Ineos e 21” alla Deceunnik Quick-Step.

Al quarto posto il Team Sunweb a 26″; quinto il Team Katusha Alpecin con lo stesso tempo; sesta la EF Education First a 28″; settimo il CCC Team a 31″; ottava la Groupama Française des Jeux a 32″; nona posizione per la Bahrain Merida di Vincenzo Nibali che ha chiuso con il tempo di 29’34”, a 36” dai vincitori. La classifica generale vede ora Tenussinen con 10” di vantaggio sui compagni di squadra van Aert, Kruijswijk, Martin e Bennet. Al sesto posto e primo degli italiani Gianni Moscon, che col Team Ineos ha chiuso al secondo posto la cronosquadre; infatti il gallese Geraint Thomas, suo compagno di squadra e vincitore del Tour 2018 è 8° con lo stesso distacco dalla maglia gialla. Elia Viviani è 10° a 31”, il colombiano Rigoberto Uran è 26” a 38”, mentre Nibali è 42° a 46”.

Con la terza frazione il Tour arriva in Francia. È una tappa abbastanza movimentata ma senza grosse asperità: 215 km con partenza da Binche e arrivo a Epernay.

Articoli correlati

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *