TOP Header adv (728×90)
TOP Header adv (728×90)

SPREAD IN IMPENNATA MALE MILANO

Nuove tensioni sui titoli di stato a causa dell’incertezza sulla formazione del futuro governo che dovrebbe porre il giuramento domani al Quirinale verso le ore 12,00.
Lo spread è schizzato a 210 punti base, livello che non si aggiornava da 4 anni.
Il rendimento decennale è al 2,5%. Peggiora anche l’indice di borsa per Milano: -2,30%, con le banche che sprofondano. Banco Bpm più’ volte sospeso, perde il 7,3%, Finecobank il 5,5, Ubi -4,6%, Intesa e Bper -4%. Nel resto d’Europa scivola Madrid, – 2,4% con il premier Rajoy alla prese con una forte crisi istituzionale tanto che il principale alleato Ciudadanos ha chiesto che vengano convocate elezioni anticipate.
Francoforte +0,22%, Parigi -0,33%, Londra -0.07%. Apre negativa anche Wall Street, alle prese con le tensioni internazionali.
L’euro scivola a quota 1,1650 sul dollaro.

Articoli correlati

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *