TOP Header adv (728×90)
TOP Header adv (728×90)
TOP Header adv (728×90)
TOP Header adv (728×90)

SCIOPERO SI FERMANO VOLI ALITALIA

Lunedì nero per i voli a causa dello sciopero nazionale di 4 ore domani, lunedì 25 marzo, dalle 10 alle 14. I sindacati prevedono un presidio a Roma presso il ministero dei Trasporti.

Si tratta di uno sciopero unitario, proclamato da Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti e Ugl Trasporto Aereo, al quale hanno aderito anche i sindacati si piloti e assistenti di volo Anpac e Anpav.
“Alla base dello sciopero – spiegano i sindacati – c’è la situazione della legislazione che regola il settore che ha incentivato una competizione spinta tra le compagnie che si è scaricata, attraverso la possibilità di pratica di forme estreme di dumping contrattuale, sui lavoratori. A questo si aggiunge la situazione di Alitalia, arrivata alla fase conclusiva dell’amministrazione straordinaria, il cui esito non è affatto scontato, con molti addetti in cassa integrazione”.

“La protesta – ricordano Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti e Ugl Trasporto Aereo – coinvolgerà piloti e assistenti di volo, tecnici della manutenzione e personale di terra delle compagnie aeree e gli addetti all’Handling, al Catering e delle gestioni aeroportuali”.
La Filt Cgil, col segretario Fabrizio Cuscitto, specifica che lo sciopero di domani riguarda la situazione del settore e dell’Alitalia in particolare: non è rivolto contro la gestione dei commissari straordinari della compagnia di bandiera.

I VOLI CANCELLATI
– Sono parecchi i voli cancellati, con conseguenti disagi per i passeggeri delle linee aeree. Per Alitalia, secondo le informazioni reperibili sul sito della compagnia, sono già stati cancellati 95 voli su 550.

Articoli correlati

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *