TOP Header adv (728×90)
TOP Header adv (728×90)
TOP Header adv (728×90)
TOP Header adv (728×90)

SANREMO PURE BRITHIS

E’ “Viva l’Inghilterra” il brano con il quale inizia la terza serata del festival della Canzone Italiana. Una canzone dall’album “Gira che ti rigira amore bello” del 1973, che Claudio Baglioni esegue da solo, immerso in una spettacolare coreografia di ballerini in kilt, con cui il direttore artistico accenna dei passi di ballo.
Prima di essere raggiunto dai due co-conduttori, Virginia Raffaele e Claudio Bisio, che Baglioni chiama ‘The Queen e The King’ (ieri sera erano “sorella Luna e fratello Sole”).

Inevitabile sketch sulla Brexit, con la battuta sul direttore d’orchestra inglese, Geoff Westley. “Salutiamolo perché se lo riportano a casa chiudono le frontiere”, scherza Bisio. “Abbiamo un extracomunitario sul palco”, gli fa eco Baglioni, in smoking di velluto blu.
E’ il quindi il momento del ripasso del regolamento, prima di entrare nel vivo della gara. Bisio, che sfoggia un’altra delle sue giacche, in velluto devoré nero e bordeaux, mima il regolamento letto dalla Raffaele, questa sera in abito impero bianco.
Tra una risata e una gaffe, riparte poi la gara dellecanzoni.

Come ieri, 12 gli artisti che si esibiranno sul palco dell’Ariston: Mahmood, Enrico Nigiotti, Anna Tatangelo, Ultimo, Francesco Renga, Irama, Patty Pravo con Briga, Simone Cristicchi, Boomdabash, Motta, Zen Circus, Nino D’Angelo e Livio Cori. Mahmood, fresco vincitore del premio , canta “Soldi”. E’ poi la volta di Enrico Nigiotti con un brano dedicato al nonno scomparso: “Nonno Hollywood”. Ed è il momento di Virginia Raffaele. Straordinaria la sua parodia del famosissimo brano “Mamma” di Beniamino Gigli, con Bisio che fa girare un grammofono difettoso e lei che, durante l’esecuzione, improvvisa singulti e distorsioni del suono. Alla fine, Virginia si gode il caloroso applauso della sala. Ecco il primo ospite della serata: Antonello Venditti porta sul palco dell’Ariston la sua “Sotto il segno dei pesci”. Poi il duetto con Baglioni sulle note di “Notte prima degli esami”.

Articoli correlati

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *