TOP Header adv (728×90)
TOP Header adv (728×90)
TOP Header adv (728×90)
TOP Header adv (728×90)

REGNO UNITO E’ PIENO CAOS

Nessun dazio per l’87% dei prodotti importati dall’Ue al Regno Unito, ma le tariffe scatterebbero a protezione dell’economia britannica per carni bovine, suine, di agnello, pollame e alcuni prodotti lattiero-caseari, e parti di automobili, con eccezioni per le filiere più integrate con l’Ue. Sono i punti essenziali del regime temporaneo (fino a 12 mesi) dei dazi, che Londra farebbe entrare in vigore nel caso di una Brexit senza accordo.

Il documento, pubblicato dal Regno Unito, mantiene i regimi di protezione per prodotti che arrivano da altre parti del mondo, come alcune ceramiche, fertilizzanti e carburante.

“La nostra priorità è garantire un accordo con l’Ue in quanto ciò eviterà l’interruzione delle nostre relazioni commerciali globali – ha dichiarato il ministro al commercio George Hollingbery – tuttavia, dobbiamo prepararci a tutte le eventualità”.

Articoli correlati

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *