TOP Header adv (728×90)
TOP Header adv (728×90)
TOP Header adv (728×90)

PUTIN E’ ARRIVATO A ROMA

Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, domani giovedì 4 luglio, alle ore 16.15, incontrerà a Palazzo Chigi il Presidente della Federazione Russa, Vladimir Putin. E’ quanto scritto in una nota diffusa dalla presidenza del Consiglio. Al termine dei colloqui, alle ore 17.20 circa, è prevista una conferenza stampa congiunta nel cortile d’onore. A seguire i due presidenti si trasferiranno al Ministero degli Affari Esteri per partecipare, alle ore 18.30, al Foro di Dialogo Italo-Russo delle società civili, organizzato dai Presidenti del Foro in collaborazione con l’Istituto per gli studi di politica internazionale (Ispi). L’evento vedrà la partecipazione di alti rappresentanti, italiani e russi, del mondo delle imprese e della cultura. Alle 19.30 a Villa Madama è prevista la cena delle due delegazioni.

Una “nutrita” delegazione di dirigenti d’affari russi viaggerà con il presidente Vladimir Putin domani in Italia e parteciperà, tra gli altri eventi, al Forum di dialogo della società civile russo-italiana. Lo ha detto Yuri Ushakov, consigliere presidenziale per gli Affari Esteri. “Vogliamo dare nuovo slancio al Forum, che si riunirà per la prima volta in sei anni: penso che le questioni della cooperazione economica saranno le principali”, ha detto Ushakov. La comunità imprenditoriale russa sarà rappresentata dal capo dall’Associazione russa degli industriali e degli imprenditori Alexander Shokhin, dal capo del fondo per gli investimenti VEB Igor Shuvalov, dall’ad di Rosneft Igor Sechin, dal numero uno delle Ferrovie russe Oleg Belozerov, dal capo del fondo per gli investimenti diretti russi (RDIF) Kirill Dmitriev, dal presidente di Novolipetsk Steel (NLMK) Vladimir Lisin e dal presidente di TMK Dmitry Pumpyansky.

Il presidente Vladimir Putin, al termine della sua visita a Roma, avrà un incontro “puramente privato” con Silvio Berlusconi. Lo ha riferito il consigliere per gli Affari Esteri Yuri Ushakov citato da Interfax. “Putin e Berlusconi sono in contatto continuo, si parlano al telefono, spesso Berlusconi viene in Russia, una continuazione dei contatti amichevoli e non formali”, ha aggiunto Ushakov.

Alle 19:30, oltre al premier Giuseppe Conte, i vicepremier Matteo Salvini e Luigi Di Maio saranno presenti alla cena a Villa Madama organizzata per le delegazioni italiana e russa in occasione della visita in Italia del presidente della Repubblica Russia Vladimir Putin.

I documenti da firmare comprendono, a livello governativo, un programma di cooperazione in materia di cultura, istruzione, media, scambi giovanili, turismo e sport nel 2019-2022; un programma congiunto di cooperazione scientifica e tecnica per il 2019-2023; una “vasta gamma di documenti commerciali intesi a rafforzare l’evidente tendenza a un maggiore dialogo politico e alla cooperazione economica e culturale”. Ushakov non ha detto quali documenti potrebbero essere firmati dalle aziende stesse.

Nel corso dell’incontro fra il presidente Vladimir Putin e Papa Francesco non verrà posto il tema dell’invito in Russia del pontefice. Lo fa sapere il consigliere per gli Affari Esteri del Cremlino Yuri Ushakov. “Al momento non si pensa di affrontarlo”, ha dichiarato precisando che il Papa “non è solo un capo di Stato” ma anche “il capo della Chiesa Cattolica” e dunque non è possibile discutere di una sua possibile visita in Russia “senza la partecipazione della Chiesa Ortodossa”. Putin vedrà il Papa in apertura della sua visita a Roma. Putin e Bergoglio affronteranno nel loro incontro “il dossier siriano – in particolare aiuti umanitari, ricostruzione delle chiese cristiane e infrastrutture civili – e quello ucraino”. Il Cremlino “si aspetta di discutere le prospettive di realizzazione di una serie di progetti della Chiesa Cattolica nel Donbass”. Lo riporta la Tass.

Articoli correlati

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *