TOP Header adv (728×90)

OK AL TAGLIO DEL CUNEO FISCALE

Buste paga più ricche per 2 milioni e mezzo di lavoratori. L’accordo entrerà in vigore a luglio e riguarderà i redditi tra 8 e 40 mila euro annui. Ministro dell’Economia Gualtieri: “E’ il primo passo per una più ampia riforma fiscale”.

Dopo circa un’ora e mezza è terminata a Palazzo Chigi la riunione del Consiglio dei ministri. E’ stato approvato il decreto che dà il via libera al taglio del cuneo fiscale. L’accordo è stato raggiunto in tarda serata. Il testo approvato a Palazzo Chigi, parte in via sperimentale a partire da luglio con più soldi in busta paga per chi guadagna tra gli 8 mila e 40 mila euro annui.

Gualtieri: il taglio è primo passo per una riforma del fisco
Il ministro dell’Economia Roberto Gualtieri esprime “grande soddisfazione” anche per la coesione dimostrata dalla maggioranza e per il dialogo positivo con le parti sociali” Secondo il ministro questo è “un primo intervento concreto nel segno della crescita e dell’equità che costituirà la base di una più ampia riforma del sistema fiscale”.

Articoli correlati

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *