TOP Header adv (728×90)
TOP Header adv (728×90)
TOP Header adv (728×90)

NUOVA SPECIE UMANA

Ominide

E’ stata fatta un’incredibile scoperta scientifica nella grotta detta Rising Star, a una cinquantina di chilometri da Johannesburg.

Qui, sono state ritrovate le ossa fossilizzate di una nuova specie umana, finora sconosciuta. Sono i resti di 15 corpi “di una nuova specie dei nostri avi”, ha dichiarato il professore Leo Berger, dell’università Witwatersrand di Johannesburg.

Si tratta, inoltre, del più grosso ritrovamento di ossa di ominidi mai avvenuto, con più di 1.500 elementi fossili.

L’Homo naledi, così è stata nominata la nuova specie scoperta, era alto un metro e mezzo, aveva un cervello molto piccolo e forse seppelliva già i morti.

I fossili, che devono ancora essere datati, erano ammucchiati in una cavità accessibile solo attraverso un pozzo molto angusto, ed è stato quindi arruolato un team di speleologi e ricercatori particolarmente magri proprio per potervi accedere. Per gli scienziati si tratta di una svolta nella ricerca della nostra evoluzione e di una scoperta senza precedenti nella storia recente della paleontologia.

Articoli correlati

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *