TOP Header adv (728×90)
TOP Header adv (728×90)

A NATALE PIU’ SPESA

È quanto emerge da una analisi della Coldiretti sulla base dei dati Deloitte con l’apertura del mercatino di Campagna Amica nel salotto dello shopping in corso Buenos Aires, a Milano, per regali, pranzi e cenoni.

“Cambia rispetto all’anno scorso anche il mix degli acquisti previsti per il Natale 2017 con una forte ripresa delle spese per viaggi, frenata lo scorso anno dall’impatto degli episodi di terrorismo internazionale ma – sottolinea la Coldiretti – aumenta anche il budget destinato all’alimentare e ai divertimenti e resta sostanzialmente stabile quello per i regali.

La spesa – precisa la Coldiretti – è destinata nell’ordine per il 39% ai regali, per il 25% al cibo, per il 24% ai viaggi e per il 12% ai divertimenti al cinema, al teatro, nei concerti o nelle discoteche. L’Italia quest’anno – sottolinea la Coldiretti – si classifica al terzo posto tra i Paesi Europei dove si spende di più per il Natale, preceduta solo da Spagna con 632 euro e Gran Bretagna con 614 euro. La spesa media per le festività di fine anno in Italia risulta superiore del 19% rispetto 445 euro della media in Europa dove in fondo alla classifica c’è la Polonia con 258 euro a famiglia”.

Articoli correlati

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *