TOP Header adv (728×90)
TOP Header adv (728×90)

MERKEL: “GERMANIA COMPATTA”

I dirigenti dei partiti dell’Unione (Cdu-Csu) e Spd si sono accordati per superare gli scogli che da settimane incagliavano le trattative per una nuova riedizione della Grosse-Koalition: tasse e migranti. Raggiunto l’accordo di non aumentare l’aliquota massima di imposta e di permettere il ricongiungimento familiare dei migranti al ritmo di 1000 persone al mese.

Merkel ho “lavorato in uno spirito di fiducia per poter dare al Paese un governo stabile”: ha detto la cancelliera tedesca Angela Merkel durante la conferenza stampa a Berlino.
“Dobbiamo essere più veloci nelle decisioni”, ha aggiunto, scendendo poi nei dettagli dei diversi punti dell’accordo raggiunto. “Abbiamo raggiunto un risultato eccezionale”: ha detto il leader del partito socialdemocratico Martin Schulz, mettendo l’accento sui risultati raggiunti “per un contratto di governo” sullo stato sociale, con l’aumento degli aiuti alle famiglie, gli investimenti nel sistema della formazione. “Abbiamo raggiunto l’unanimità con i nostri negoziatori del Spd”.
È possibile la costituzione di un governo entro Pasqua, secondo il leader dei cristiano-sociali bavaresi, Horst Seehofer. “Credo che riusciremo a formare un governo entro Pasqua a condizione che il congresso dell’Spd dia il suo consenso e che sia mantenuta la velocità che abbiamo raggiunto durante questi colloqui esplorativi”, ha detto il leader bavarese nel corso della conferenza stampa stamattina.

Articoli correlati

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *