TOP Header adv (728×90)

MALTA SI PROTESTA CONTRO MUSCAT

“Giustizia”, “Assassini”, “Mafia”. Sono gli slogan urlati da migliaia di persone scese in piazza a La Valletta per chiedere le “immediate” dimissioni del premier Joseph Muscat, che lascerà la carica l’8 gennaio, quando il partito laburista, che gli ha riconfermato la fiducia, avvierà le procedure per la scelta del nuovo leader. Il governo è sotto scacco in seguito alle rivelazioni emerse dall’inchiesta sull’omicidio, nel 2017, della giornalista Daphne Caruana Galizia.

Articoli correlati

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *