TOP Header adv (728×90)
TOP Header adv (728×90)

LA DELUSIONE DI FEDERICA PELLEGRINI

L’emergenza sanitaria in corso ha piegato anche le ultime resistenze del Giappone: le Olimpiadi 2020 di Tokyo sono rinviate al 2021. Il posticipo di un anno si è reso necessario a causa delle pressioni fortissime di atleti e organizzazioni sportive.

Il provvedimento, che non ha precedenti nella storia olimpica fa slittare il periodo di svolgimento, probabilmente compreso tra il 24/25 luglio e il 9/10 agosto 2021, 365 giorni dopo quello programmato inizialmente, con le Paralimpiadi a seguire. Il Coronavirus continua dunque a stravolgere l’esistenza di tutti e lo sport si è dovuto adeguare e così, dopo lo stop ai campionati di calcio e F1, brusca frenata anche per i giochi di Tokyo.

Attraverso un video diffuso sui social, la campionessa Federica Pellegrini ha commentato il rinvio: “Ragazzi, è ufficiale, le Olimpiadi sono state rimandate di un anno esatto, si faranno nello stesso periodo, a luglio, ma tra un anno. Abbiamo appena ricevuto la notizia e sono un po’ su due binari paralleli, da un lato mi viene da ridere perché devo nuotare ancora un altro anno, sembra il destino, sembra una barzelletta, fatto sta che non posso smettere di nuotare.

Comunque lo spostamento è logico, certo al netto di tutto quello che sta succedendo nel mondo avrei preferito gareggiare quest’anno, ma visto che molti atleti non possono allenarsi sarebbero arrivati impreparati e non sarebbero stati veri Giochi. Dunque, la decisione è giusta e sono d’accordo. Ci prepareremo al meglio, si tratta di riprogrammare tutto quanto: “Speriamo che il fisico tenga botta ancora per un anno” – conclude con un sorriso la regina del nuoto azzurro.

articolo e foto a cura di Franco Buttaro

Articoli correlati

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *