TOP Header adv (728×90)
TOP Header adv (728×90)
TOP Header adv (728×90)
TOP Header adv (728×90)

IL TIKI TAKA SBARCA IN LIGURIA

Finale Ligure è una nota località turistica della Liguria, nei pressi di Savona.
Qui da pochi giorni a questa parte si contempla solo la “filosofia del tiki taka”.
Infatti l’attuale sindaco Ugo Frascherelli ha imposto un’ordinanza, scritta su un cartello stradale, che vieta si giocare col pallone che rimbalzi da terra, permettendo in pratica solo il tiki taka, ossia il modello di gioco che ha consacrato nell’Europa d’Elitè il calcio di Guardiola e del suo Barcellona.
I ragazzini che si sono sempre divertiti con gli stop o con tutto quello che riguarda un pallone che si innalza dal suolo, dovranno quindi giocare da un’altra parte, magari in un campo, ma non nel centro città, come da sempre successo finora, oppure adeguarsi a sterili passaggi rasoterra di prima.
Questo provvedimento è stato emanato, a detta della giunta, per far fronte alle continue lamentele dei cittadini locali e dei turisti che non di rado hanno vista la loro quiete disturbata dal lancio di un pallone.
I danni causati erano al massimo la rottura di qualche bicchiere, ma anche qualche caduta di persone colpite da forti pallonate.
Questo da ora in poi non si verificherà più, pena altrimenti sanzioni che vanno dai 75 ai 500 euro.
Un’ordinanza che qualcuno ha definito necessaria, altri etichettano come “buffonata”, che vieta altresì le acrobazie in bicicletta,e quelle con pattini, monopattini e skateboards altra attività molto praticata da quelle parti.
Si vedrà l’utilità di un provvedimento nato per tutelare la quiete dei cittadini e dei molti turisti che varcano ogni anno quella regione.

A cura di Giacomo Biondi

Articoli correlati

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *