TOP Header adv (728×90)

IL DERBY DELLA CAPITALE FINISCE 1-1

ROMA (4-2-3-1): Pau Lopez; Santon (83′ Kolarov), Mancini, Smalling, Spinazzola; Veretout (89′ Pastore), Cristante; Under, Pellegrini, Kluivert (81′ Perotti); Dzeko. All. Fonseca

LAZIO (3-5-2): Strakosha; Luiz Felipe (46′ Patric), Acerbi, Radu; Lazzari, Milinkovic-Savic, Lucas Leiva, Luis Alberto (71′ Parolo), Lulic; Correa (75′ Caicedo), Immobile. All. Inzaghi

Gol: 26′ Dzeko (R), 34′ Acerbi (L)

Ammoniti: Luiz Felipe (L), Dzeko (R), Milinkovic-Savic (L), Lulic (L), Kolarov (R), Immobile (L)

Fonseca sceglie Under, Pellegrini e Kluivert dietro all’unica punta Dzeko. Inzaghi risponde col tandem d’attacco Immobile-Correa. I giallorossi spingono sin dall’inizio: si fa vedere Under, ma la difesa biancoceleste fa buona guardia. Particolarmente attento Acerbi quando al 21′ chiude in maniera provvidenziale su Dzeko. Ma cinque minuti dopo è proprio l’attaccante bosniaco a portare avanti i suoi: lancio in area di Cristante, l’ex Manchester City sfrutta al meglio l’uscita alta sbagliata di Strakosha e insacca di testa. La squadra di Fonseca va subito vicina al 2-0: Radu si immola sulla conclusione a botta sicura di Under. Proprio nel suo miglior momento, è la Roma a farsi male da sola: calcio d’angolo, Santon colpisce di testa e il pallone si impenna vicino alla linea di porta, Pau Lopez non riesce ad allontanare la sfera e Acerbi deposita in rete. Prima della pausa, Pellegrini colpisce il palo su un tiro a giro. A fine primo tempo è 1-1.

La Roma spinge, Lazio in difficoltà
Al rientro, Veretout spaventa subito Strakosha: riceve da Spinazzola e conclude di poco a lato. Poi al 49′ Kluivert si aggancia con Patric e viene assegnato un calcio di rigore alla Roma. L’arbitro cambia la sua decisione dopo aver visto le immagini al Var. Al 61′ Smalling blocca il tiro insidioso di Correa, poi Dzeko va vicino al 2-1: Strakosha sbaglia e serve Veretout, che passa all’attaccante bosniaco, il cui esterno viene parato di faccia dal portiere biancoceleste. La Roma ci crede, Lazio in difficoltà: l’ex Manchester City impegna ancora Strakosha all’80’, poi il tentativo in semirovesciata di Pellegrini finisce alto. Poi un brivido per parte: Dzeko colpisce di testa ma centrale; Milinkovic-Savic prova la botta dal limite dell’area ma non inquadra la porta. Poche le sortite offensive degli uomini di Inzaghi. Il risultato non cambia più: è 1-1.

Articoli correlati

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *