TOP Header adv (728×90)

GIORGIA MELONI SIAMO IN CRESCITA

Giorgia Meloni fatica a frenare la sua soddisfazione per l’esito delle elezioni regionali in Emilia Romagna e Calabria. Fratelli d’Italia, nei numeri, è in evidente crescita in entrambe le regioni e il pensiero della Meloni arriva fino a Quirinale per chiedere una valutazione politica del voto: “Sta al presidente Mattarella valutare se questo Parlamento e il Governo che rappresenta è capace di esprimere il sentimento nazionale o se sarebbe meglio sciogliere il Parlamento e andare a libere elezioni. Se così non sarà saremo pronti a fare opposizione seria e costruttiva nell’interesse degli italiani”.

Meloni: voto fa scomparire i 5 Stelle
Il centrodestra si rafforza e il Governo Conte no, continua Giorgia Meloni. “Il Governo non ne esce rafforzato, l’area di governo perde 5 punti, i 5 stelle scompaiono e questo crea un certo nervosismo. Non credo abbiano molto da festeggiare sottolinea la Meloni che parla poi della mancata vittoria in Emilia Romagna: “Abbiamo corso per vincere, non ce l’abbiamo fatta ma siamo molto soddisfatti, la vittoria sarebbe stata una cosa epocale ma penso che anche aver tenuto tutti col fiato sospeso fino a tardi segni la fine di un’epoca, non esistono più le roccaforti, ogni territorio è espugnabile, tutto è contendibile”. Il centrodestra si è dimostrato “compatto”, Salvini “ha fatto una campagna pancia a terra, abbiamo fatto tutto quello che dovevamo fare, non userò il voto in Emilia Romagna per spaccare il centrodestra o creare delle divisioni nel centrodestra”.

Articoli correlati

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *