TOP Header adv (728×90)

GIOCHI INVERNALI CHE CAOS

Giochi invernali Olimpiadi, Toninelli rilancia candidatura Torino: “Scelta migliore”. Giorgetti: “Vicenda è chiusa” “So che sulle Olimpiadi la Lega fa ragionamenti diversi- ha detto ancora Toninelli- appena sara’ possibile, faremo un giusto consiglio dei ministri e troveremo come in tutte le altre questioni una soluzione condivisa”. La linea di Toninelli non è però condivisa da Palazzo Chigi. “La vicenda e’ chiusa”, dice il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio.

Malagò a Rainews24: “Non salti tutto per campanilismi” Olimpiadi invernali 2026, il Presidente del Coni Malagò: “La fiamma della speranza resta accesa” Olimpiadi 2026, la carta del Lombardo-veneto Olimpiadi invernali 2026, Appendino: irresponsabile andare avanti alla cieca Olimpiadi 2026. Malagò: “Torino può ripensarci, c’è tempo”.

Zaia: “Ultimo appello a Appendino” 21 settembre 2018 Ancora aperto il confronto nel Paese e nel governo sulla candidatura italiana ai Giochi invernali del 2026. Dopo lo stop della settimana scorsa all’ipotesi del cosiddetto “Tridente” (Torino-Milano-Cortina) e il passo avanti delle due candidate di Lombardia e Veneto con il contestuale passo indietro di Torino, oggi a tornare sul tema è un altro esponente del governo, il Ministro dei Trasporti Danilo Toninelli, oggi in visita proprio a Torino. Toninelli: “Torino la scelta migliore” “Rimango personalmente dell’idea che quella di Torino sia la scelta migliore sotto tutti i punti di vista, economico, strutturale, vista l’esperienza passata, e che l’idea di tre citta’ sia quantomeno caotica e difficilmente percorribile e anche la piu’ costosa”.
Lo ha detto il ministro Danilo Toninelli a Torino. “Sono d’accordo con Di Maio – ha aggiunto – quando dice che lo Stato non deve mettere soldi sulle Olimpiadi perche’ dobbiamo mettere in sicurezza ponti e strade, viadotti e gallerie, che i precedenti governi hanno abbandonato e mi sembra piu’ giusto mettere li i soldi”.

Confronto con la Lega per una soluzione condivisa “So che sulle Olimpiadi la Lega fa ragionamenti diversi- ha detto ancora Toninelli- appena sara’ possibile, faremo un giusto consiglio dei ministri e troveremo come in tutte le altre questioni una soluzione condivisa”. Giorgetti: “La vicenda è chiusa” La linea di Toninelli non è però condivisa da Palazzo Chigi. “La vicenda e’ chiusa. La scorsa settimana ho mandato una bozza per il protocollo d’intesa alle tre citta’ e se la sottoscrivono puo’ rinascere ma mi sembra che non sono intenzionati a farlo e quindi la vicenda e’ chiusa”. Chiude cosi’ il sottosegretario alla presidenza del consiglio Giancarlo Giorgetti, arrivando ad Atreju, a proposito delle Olimpiadi 2026.

Articoli correlati

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *