TOP Header adv (728×90)

FIORI ALLA MADONNA DEI VIGILI DEL FUOCO

I vigili del fuoco del Comando di Roma, come da tradizione, hanno festeggiato l’8 dicembre, giorno dedicato all’Immacolata Concezione, offrendo i consueti omaggi floreali donati dal Comando e dai fedeli, alla statua della Madonna, posizionata sulla colonna dell’Immacolata in piazza Mignanelli, nella Capitale. La ricorrenza nacque con Papa Pio IX, quando il pontefice proclamò il dogma dell’Immacolata e circa 200 vigili del fuoco, all’epoca pontifici, realizzarono il monumento votivo. Presente per l’occasione, il direttore dell’emergenza Parisi, il dirigente Vicario di Roma Pannuti, il direttore regionale De Angelis e i rappresentanti delle istituzioni ecclesiastiche e cittadine.

Poi, come avviene dal 1953, anche quest’anno parteciperà all’omaggio dell’Urbe il Pontefice, il cui arrivo a piazza di Spagna è previsto per le ore 16. Accolto dal cardinale vicario Angelo De Donatis e dalle autorità civili, pregherà davanti al monumento dedicato alla Madonna e lascerà dei fiori alla sua base. Prima di Papa Francesco – informa il Vicariato di Roma – sarà lunga la schiera di gruppi e personalità che lasceranno serti floreali ai piedi della colonna alta 12 metri progettata dall’architetto Luigi Poletti, sulla cui sommità svetta la statua mariana in bronzo realizzata dallo scultore Giuseppe Obici.

Il Santo Padre, prima – alle 15.15, si recherà presso la basilica di Santa Maria Maggiore per pregare dinanzi all’icona mariana della Salus populi Romani. La basilica è molto amata dal Pontefice. Da quando è vescovo di Roma, l’ha visitata molte volte. La prima, il giorno dopo la sua elezione a Pontefice, il 14 marzo 2013. In pratica, fu la sua prima uscita dal Vaticano. Come è ormai consuetudine nel suo Pontificato, Francesco si reca a Santa Maria Maggiore prima e dopo i suoi viaggi all’estero.

Articoli correlati

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *