TOP Header adv (728×90)

DI MAIO LASCIA LA LEADERSHIP DEL M5S

DI Maio: “Non mollare? Il Movimento è la mia famiglia”
Tanti stamattina mi hanno detto di non mollare, ma come potre farlo? Il Movimento è la mia famiglia. Dobbiamo però avere in futuro un approccio positivo e non rivendicativo”.

Di Maio: “Auguro al Movimento di rispettare le proprie regole”
“Auguro al movimento di rispettare le regole che ci siamo imposti, chiedo almeno un po’ di pudore – ha detto Di Maio – Se ci daremo nuove regole, va bene, ma poi dobbiamo impegnarci a rispettarle”. Io ci sarò agli Stati Generali, porterò idee”.

Di Maio: “Da leggi approvate non si torna indietro”
“Dalle leggi che abbiamo approvato non si puo’ tornare indietro. Se proveranno a cancellare la legge anticorruzione, prescrizione o reddito di cittadinanza ci saranno migliaia di persone in piazza per impedirlo. E io saro’ con loro”. Lo dice il capo M5s Luigi Di Maio parlando al Tempio di Adriano.

Di Maio: “Farci apparire litigiosi è sempre stato il miglior modo per distruggerci
Governare movimento eterogeneo è complicato, ci sono sempre state divisioni, sempre qualcuno scontento. Il fuoco amico da parte di alcuni del Movimento grida vendetta.

Di Maio: “Il governo deve andare avanti”
“Noi dobbiamo pretendere il sacrosanto diritto di essere valutati almeno alla fine dei cinque anni di legislatura. Io penso che il governo deve andare avanti, perche’ alla fine” della legislatura “i risultati si vedranno ma dobbiamo avere il tempo di mettere a posto il disordine fatto da chi ha governato per trent’anni prima”. “Ci sono stati casi in cui abbiamo capito che bloccare alcune opere sarebbe stato un danno per l’Italia, perche’ le richieste di risarcimento e i rischi per i lavoratori erano insostenibili. Abbiamo lottato fino all’ultimo per portare a casa sempre il migliore risultato possibile”.

Di Maio: “Sono consapevole che parte Movimento è rimasta delusa”
“Alcuni obiettivi purtroppo non abbiamo potuto raggiungerli ma abbiamo sempre lottato. Sono consapevole che parte del Movimento e’ rimasta delusa e si è allontanata”.Cosi’ Luigi Di Maio parlando al M5s dal tempio di Adriano . “Non sono ingenuo ma lo preferisco a traditore”, ha poi aggiunto.

Di Maio: “Tanti nemici, quando si prova a cambiare sempre qualcuno che fa la guerra”
Quello che ci anima è il fuoco che abbiamo dentro. Abbiamo tanti nemici, quando si prova a cambiare le cose c’è sempre qualcuno che ti fa la guerra. Ma i peggiori nemici sono quelli che contraddicono i valori per i quali si e’ lottato insieme. Lo ha detto Luigi Di Maio. “Persone che lavorano solo per la propria visibilità”, ha aggiunto. “Il Movimento per questo non può essere valutato solo dopo 20 mesi di governo, per questo penso che il governo debba andare avanti”.

DI Maio: “Oggi momento importantissimo, nuova idea per i prossimi decenni”
“Oggi nasce il percorso per gli Stati generali del movimento, sara’ un momento importantissimo, dove daremo una nuova idea di paese per i prossimi decenni”. Per il Movimento “e’ giunto il momento di rifondarsi”. Lo dice il capo M5s Luigi Di Maio parlando al Tempio di Adriano. Abbiamo davanti a noi un percorso ancora lungo, di continua crescita”. Lo ha detto Luigi Di Maio dal palco del tempio di Adriano. “Le nostre cinque stelle cammineranno sulle gambe di milioni di italiani”, “abbiamo costruito un futuro in cui sperare insieme a milioni di cittadini”, ha detto ancora.

Articoli correlati

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *