TOP Header adv (728×90)

CORONAVIRUS SONO LE 20:30

Bollettino della protezione civile: il numero dei decessi è il più basso dal 19 marzo. Frena la crescita dei contagi: i nuovi sono 4316. Calano malati in terapia intensiva e ricoverati.
Negli Usa 2.500 morti in 48 ore.
Attesa nel Regno Unito per il discorso della regina.

Il bollettino della Protezione civile: sono 128.948 i casi totali. I morti nelle ultime 24 ore sono 525, il dato più basso dal 19 marzo.
In totale il numero dei deceduti è salito a 15.887.
Il totale delle persone guarite invece è di 21.815. Frena la crescita dei contagi: i nuovi sono 4316. Calano malati in terapia intensiva e ricoverati.
Gli aggiornamenti:
“Siamo sulla strada giusta ma non posso dire quando finirà il lockdown”, ha detto il presidente del Consiglio Conte in un’intervista a Nbc News.
In Lombardia i casi positivi in totale sono 50455. Crescono di 7 unità i ricoveri non in terapia intensiva per un totale di 12.009, diminuiscono invece i letti occupati in terapia intensiva: 1317 in totale, 9 in meno rispetto a ieri. I deceduti sono 8905, con un aumento di 249, mentre ieri erano stati 345.
Fino al 13 aprile in Lombardia si potrà girare solo col volto coperto da mascherina o altra protezione su naso e bocca.
La Toscana pensa a una decisione simile
Negli Usa 2500 moti nelle ultime 24 ore. Trump: “Ci saranno molti morti nelle prossime settimane e ci aspetteranno decisioni difficili”
Nel mondo si contano finora oltre 65 mila vittime.
Spagna prima malata d’Europa e seconda al mondo per casi di coronavirus, con Madrid che proroga il lockdown fino al 26 aprile.

Iss: “Ci aspettiamo ancora la discesa del trend”
“Abbiamo vari indicatori, tra cui quelli sui decessi. Il numero dei nuovi casi è in fase decrescente e ci aspettiamo che anche i decessi vadano in decrescita. L’atteso è che nei prossimi giorni vedremo ancora questo trend diminuire”. Lo ha detto in conferenza stampa il presidente dell’Iss, Silvio Brusaferro.

Borrelli: “Importante l’uso delle mascherine”
Il capo della Protezione civile torna sul tema delle mascherine: “Sono stato nuovamente frainteso”, ha detto: “Non indosso la mascherina perché posso mantenere le distanze di sicurezza negli ambienti in cui lavoro. E’ importantissimo l’uso della mascherina e l’ordinanza della Regione Lombardia va rispettata, è importante dove non si riesce a rispettare la distanza. Mascherine sono importanti perché evitano la diffusione del contagio”

Matteo Renzi: garanzia Stato su prestiti sia 100%, ripartire
“La garanzia statale al 100% alle banche per dare subito ad aziende e partite Iva il 25% del fatturato 2019 (da restituire a partire dal 2022) è la vera misura di ripartenza. Italia Viva sostiene con forza, da giorni, questa proposta. Facciamola semplice, facciamola subito”. Lo scrive su Facebook il leader di Iv Matteo Renzi.

Rossi: “Domani firmo l’ordinanza sulle mascherine”
“Domani dunque firmerò un’ordinanza che renderà le mascherine obbligatorie”. A dirlo è il presidente della Toscana Enrico Rossi. “Ci raccorderemo con i Comuni per fare in modo che questi dispositivi siano distribuiti” gratis a tutti i toscani. Entro domani decideremo” le modalità di utilizzo e poi firmerò”.

Viminale: sabato boom di denunciati, altri 9mila. Venerdì erano mille in meno
Nella giornata di sabato 4 aprile, le persone sanzionate per i divieti sugli spostamenti sono state 9.284. Quelle denunciate per false attestazioni nell’autodichiarazione sono state 54. Dall’inizio delle prescrizioni, ci sono state 176mila contestazioni per violazioni.

In Germania oltre 97mila contagi. Stadio Borussia Dortmund diventa ospedale
Il Paese è il quarto al mondo per numero di casi. I decessi sono oltre 1.400. Il Westfalen Stadion trasformato in una struttura da campo per assistere i malati. Gli ex ministri degli Esteri tedeschi Fischer e Gabriel propongono “Piano Marshall” per Italia e Spagna.

A New York 4.159 morti, quasi metà delle vittime Usa
Aumentano i casi di covid19 a New York. Sono 122mila in totale, mentre i morti sono 4.159. Si tratta di quasi la metà dei decessi su scala nazionale. A diffondere l’ultimo bilancio è Andrew Cuomo, governatore dello Stato. Per la prima volta comunque si registra una leggera frenata sul numero delle vittime.

Nel Regno Unito 621 morti in 24 ore e boom di contagi. Picco tra 7-10 giorni
Il numero di vittime giornaliero è in lieve calo, ma sale il numero dei casi registrati che balza da 41.903 a 47.806, vale a dire 5.903 in più. Attesa per il discorso di questa sera della regina.

Nel mondo 200 nazioni colpite dal Coronavirus
Dall’Iran alla Spagna, il virus sta colpendo ogni parte del mondo. E sono tanti gli aiuti che stanno arrivando dalla Cina, il primo Paese interessato dal covid19.

Articoli correlati

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *