TOP Header adv (728×90)

CORONAVIRUS SONO LE 20:00

Calo record dei malati, crescono i guariti dal coronavirus in Italia: secondo quanto reso noto dalla Protezione Civile nel suo bollettino del 30 aprile i malati di Covid-19 sono scesi a 101.551, con un decremento di 3.106 in 24 ore. Le persone guarite sono salite a 75.945, con un incremento record di 4.693 rispetto a ieri. Si tratta dell’aumento maggiore dall’inizio dell’emergenza. Di questi 2.999 si sono registrati in Emilia Romagna.

Continua anche il trend in calo dei ricoveri in terapia intensiva: ad oggi sono 1.694, 101 in meno rispetto a ieri. Di questi, 605 sono in Lombardia, 29 in meno rispetto a ieri. Dei 101.551 malati complessivi, 18.149 sono ricoverati con sintomi e 81.708 in isolamento domiciliare.

Le vittime sono salite a 27.967, con un incremento di 285 in un giorno. I contagiati totali, vale a dire malati, vittime e guariti, sono 205.463, con un incremento rispetto a ieri di 1.872.

Ad oggi sono stati effettuati 1.979.217 tamponi che hanno riguardato complessivamente 1.354.901 persone. L’incremento del numero dei tamponi rispetto a ieri è di 68.456.

In conferenza stampa il capo della Protezione Civile Angelo Borrelli ha annunciato che quella di oggi è stata l’ultima: “Come vedete dai dati ci avviamo verso una nuova fase dell’evoluzione dell’emergenza e quindi abbiamo deciso di interrompere qui la nostra conferenza stampa”.

“I dati di oggi sono molto confortanti, significa che stiamo andando nella direzione giusta“. Lo ha detto Luca Richeldi del comitato tecnico scientifico, sottolineando che 6 regioni non fanno registrare decessi e altre 9 ne hanno meno di 10.

“Se guardiamo agli ultimi 15 giorni abbiamo dimezzato il numero dei deceduti, raddoppiato quello dei guariti, ridotto della metà le terapie intensive e ridotto significativamente il numero dei ricoverati”, ha spiegato.

La Redazione giornalistica – Fotolia

Articoli correlati

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *