TOP Header adv (728×90)

CORONAVIRUS SONO LE 20

Per la prima volta dall’inizio dell’emergenza sanitaria calano i pazienti in terapia intensiva.
Negli Usa record di morti in un giorno, in Cina commemorazione delle vittime.

Cala per la prima volta il numero degli ingressi in terapia intensiva e si conferma il trend di diminuzione complessiva dei ricoveri rispetto ai numeri delle scorse settimane I dati della Protezione civile del 4 aprile: 124.632 sono i casi totali in Italia (+4.805 su venerdì); 88.274 i malati attuali (+2.886). Sono 3.994 i malati ricoverati in terapia intensiva, 74 in meno rispetto a ieri. Le vittime salgono a 15.362 le vittime (+ 681) e i guariti a 20.996 i guariti, (+1.238).

AGGIORNAMENTI:
In Lombardia, nelle ultime 24 ore, si registrano 345 morti e il totale sale a 8656.
Sono 55 in meno di ieri le persone ricoverate in terapia intensiva.
Da domenica sarà obbligatorio uscire con una mascherina o protezione al volto
Commissario Arcuri: “Battaglia non è ancora vinta”
Speranza: “Prima di ripartire bisogna vincere la battaglia sanitaria, distanziamento sociale unica arma”
In Lombardia risalgono gli spostamenti. Sala: “Ho chiesto più controlli”
La presidente della Commissione Ue Von Der Leyden: “Serve piano Marshall per l’Europa”
Trump: “Decisione su lockdown spetta governatori degli Stati”.

Locatelli: “Pericolo non è scampato”
Franco Locatelli, presidente del consiglio dell’ISS, ha sottolineato che “Il pericolo non è scampato, ma è solo la dimostrazione che quanto messo in atto è servito per contenere la diffusione epidemica”.

Locatelli: “Con le misure di contenimento evitati 30 mila morti in più”
“Uno studio autorevole ha di fatto definito in almeno superiori a 30mila il numero delle vite che sono state salvate o delle morti evitate attraverso queste misure di contenimento”. Lo ha detto in conferenza stampa il presidente del Consiglio Superiore di Sanità Franco Locatelli.

Locatelli: “Sistema sanitario centro e sud capace di contenere crescita virus”
“In Italia centrale e meridionale c’è stata la capacità del sistema sanitario di contenere una crescita importante del numero di soggetti infetti. Non era scontato ottenere questo risultato”, così il presidente del Consiglio superiore di Sanità Franco Locatelli durante la conferenza stampa odierna della Protezione Civile.

Borrelli: “Mascherine obbligatorie in Lombardia? Io non la uso”
Angelo Borrelli, rispondendo a una domanda sulla nuova ordinanza della Lombardia sull’uso di mascherine o simili per uscire, ha dichiarato: “Mascherine obbligatorie in Lombardia? Io non la uso perché rispetto le distanze. E’ importante indossarla se non si rispettano le distanze”.

Infermieri, 52% degli operatori italiani è positivo
Gli infermieri sono la categoria sanitaria che conta il maggior numero di positivi: il 52% di tutti gli operatori. 25 i deceduti per Covid-19, mentre i contagiati sono arrivati a 5.500, 1.500 in più rispetto agli ultimi dati di sei giorni fa.

Confindustria Bergamo: “Senza aiuti metà di noi chiude”. DIRETTA
Il 52% delle aziende bergamasche non ritiene di poter continuare la propria attività se non riceverà immediatamente un supporto dal Governo o dalle istituzioni. Lo afferma il primo Osservatorio mensile di Confindustria Bergamo sull’impatto dell’emergenza.

Cina dona a New York mille respiratori
il governatore dello Stato di New York, Andrew Cuomo, ha parlato di “una donazione significativa che per noi farà la differenza”. Da Pechino, infatti, sono stati donati mille respiratori polmonari allo stato Usa.

Coronavirus, in Gran Bretagna muore bimbo 5 anni; e’ vittima piu’ giovane
Un bimbo di cinque anni è morto dopo essere stato contagiato dal nuovo coronavirus in Gran Bretagna. Lo ha reso noto il Servizio di sanità pubblica. Si tratta della vittima più giovane da quando è scoppiata la pandemia. Non è chiaro se soffrisse di altre malattie.

Coronavirus, è stata isolata anche la compagna incinta di Boris Johnson
E’ allarme coronavirus anche per Carrie Symonds, la compagna e promessa sposa 31enne di Boris Johnson. La Symonds, riferisce Sky News, è in isolamento a letto da una settimana con i sintomi del Covid-19, anche se a differenza di Johnson non è stata al momento testata. Il premier è auto-isolato da otto giorni con sintomi “lievi” ma persistenti dopo il tampone risultato positivo. La coppia vive al momento in alloggi separati a scopo precauzionale.

Spagna, Xavi Hernandez dona un milione di euro a clinica di Barcellona
“Nuria e io sosteniamo la lotta contro il coronavirus dell’Ospedale clinico di Barcellona. Grazie alle donazioni che riceve, l’ospedale ha acquisito attrezzature per pazienti e operatori sanitari”. Con queste parole l’ex calciatore Barca, Xavi Hernandez, e sua moglie, Nuria Cunillera, hanno comunicato la donazione di un milione di euro alla Clinica ospedaliera di Barcellona impegnata in prima linea contro il coronavirus.

Svizzera: 540 morti, 76 nelle ultime 24 ore
La piccola Svizzera, con i suoi 8.5 milioni di abitanti, è tra i paesi più colpiti dall’epidemia rispetto alla popolazione, con 236 infezioni confermate per 100.000 persone. I numeri derivano dal fatto che sia uno dei Paesi che ha effettuato il maggior numero di tamponi rispetto alla sua popolazione: 150mila test dal primo caso il 24 febbraio, di cui il 15% si è rivelato positivo.

India, nascono due gemelli: chiamati Corna e Covid
L’idea è di una coppia della città di Raipur, che dopo un parto difficile ha spiegato di voler “rendere la giornata memorabile”. “Quando anche il personale dell’ospedale ha cominciato a usare quei nomi, abbiamo deciso di chiamarli come la pandemia”, ha spiegato la madre.

La Redazione giornalistica – Foto Marco Iorio

Articoli correlati

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *