TOP Header adv (728×90)

CORONAVIRUS MORTI MAI COSI’ BASSI

Bollettino della Protezione civile sull’epidemia di Coronavirus in Italia, con gli aggiornamenti su contagi, attualmente positivi, morti e guariti. Intanto il Paese si prepara a un nuovo allentamento delle restrizioni, con le riaperture che scatteranno dal lunedì 18 maggio. Una ‘fase 2 avanzata’ in cui sarà fondamentale seguire le curve e i trend del contagio, anche a livello regionale.

Tornano a salire i nuovi casi, ma restano sotto quota mille (875 contro i 789 di ieri), per un totale di 224.760 persone colpite dal virus dall’inizio dell’epidemia. Un dato condizionato dal +100 registrato in Lombardia. Ma si registra un netto calo dei decessi, 153 oggi contro i 242 di ieri e i 262 di giovedì. Era dal 9 marzo che non si registrava un dato più basso (allora furono 97, per schizzare a 168 il giorno dopo).

Le vittime totali sono 31.763. Cala rispetto a ieri il numero di guariti, 2.605 contro i 4.917 di 24 ore fa, 122.810 in tutto. Per effetto di questi dati, continua la discesa degli attualmente positivi: -1.883 oggi, per un totale che scende a 70.187. Prosegue anche la riduzione dei ricoveri: quelli in regime ordinario sono 392 in meno, 10.400 totali, mentre le terapie intensive scendono quota 800 attestandosi a 775 (-33). 59.012 sono le persone in isolamento domiciliare. Infine, ancora alto il numero di tamponi eseguiti, 69.179 contro i 68.176 di ieri.

La Redazione giornalistica – Fotolia

Articoli correlati

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *