TOP Header adv (728×90)
TOP Header adv (728×90)

CORONAVIRUS LO SPORT SOTTO VERIFICA

Anche lo sport è in allarme per il coronavirus. «Sono in contatto con le autorità che hanno la responsabilità, il diritto e dovere di prendere iniziative e precauzioni. Se ci sono autorità governative e rappresentanze locali che faranno ordinanze per la sicurezza dei cittadini, lo sport si deve immediatamente adeguare». Lo ha detto il presidente del Coni, Giovanni Malagò, a margine di Benvenuto Brunello a Montalcino (Siena). «Se c’è una manifestazione dove si verifica uno di questi casi, lì lo sport si deve fermare», ha aggiunto. «Per quanto riguarda le competizioni sportive al momento sono tutte confermate, a meno che non ci siano ordinanze delle autorità che hanno vietato non la competizione sportiva ma tutto quanto», ha poi sottolineato Malagò.
Calcio. In realtà c’è un primo stop: rinviata la gara del campionato Primavera 2 tra Cremonese e Brescia, in programma oggi. Lo ha reso noto la Lega Serie B in una nota. «A causa dell’emergenza sanitaria in seguito a contagi per Coronavirus che sta coinvolgendo il cremonese, che ha portato anche alla chiusura per ordinanza del sindaco delle scuole di ogni ordine e grado nel comune capoluogo, e d’accordo con le due società, la Lega B rinvia a data da destinarsi la gara di Primavera 2 fra Cremonese e Brescia in programma al centro sportivo Arvedi oggi, sabato 22 febbraio, alle ore 14,30», spiega la Lega B nel comunicato.

La prefettura di Piacenza ha disposto la sospensione di tutte le attività sportive previste nel fine settimana a cominciare dalla partita di Lega Pro tra Piacenza e Sambenedettese, rinviata a data da destinarsi, fa sapere la Lega Pro nel prendere atto della decisione della Prefettura. Sospesa anche quella di serie D tra Fiorenzuola e lentigione e l’incontro di basket (serie B) tra Bakery Piacenza e Jesi.

Hockey. La Federazione italiana sport a rotelle (Fisr) ha sospeso e rinviato a data da destinarsi le partite di serie A/1, B e giovanili di hockey su pista del 22 febbraio dove sono impegnate formazioni di Lodi. Le partite sono Amatori Wasken Lodi-Forte dei Marmi (Lucca) del campionato di A/1, Roller Lodi-Seregno e Hockey Vercelli-Amatori Lodi di B, le gare giovanili di zona categorie U11, U13 e U15 a Lodi-Cremona. La federazione spiega la decisione con l’evolversi della situazione sanitaria in atto e si riserva di prendere altre decisioni. A seguito di queste comunicazioni della Fisr la squadra di A1 del Forte dei Marmi si appresta ad annullare la trasferta prevista a Lodi.

Volley. «In conseguenza degli ulteriori sviluppi della situazione relativa al coronavirus, con particolare riferimento alla zona del Veneto e della Provincia di Padova, si determina la sospensione anche dei Campionati Nazionali di Serie B Maschile – gironi C, Serie B2 Femminile – gironi D, E, della giornata in programma oggi e domani e che sarà recuperata a data da destinarsi». Lo comunica la Federvolley.

Il Manchester United ha proibito al proprio attaccante Odion Ighalo di allenarsi insieme ai compagni per il potenziale rischio di coronavirus. Secondo quanto riporta la stampa inglese la decisione è stata presa a scopo precauzionale perché il trentenne nigeriano è tornato a gennaio dal prestito al club cinese dello Shanghai Shenhua.

Secondo le misure di sicurezza sanitarie del Regno Unito, chi è stato in Cina nelle ultime due settimane viene tenuto sotto stretta osservazione. Il giocatore non è quindi potuto partire con il resto della squadra per il ritiro di Marbella. «Rimarrà a Manchester perché non siamo sicuri che possa tornare in Inghilterra se lascia di nuovo il paese. Avrebbe voluto conoscere il resto della squadra, ma non vogliamo correre questo rischio», ha spiegato il tecnico dei Red Devils, Ole Gunnar Solskjaer.

«È solo una misura precauzionale», ha precisato il Manchester United, spiegando che «la situazione continua a essere monitorata». Al momento, Ighalo sta svolgendo allenamenti individuali con un personal trainer a Manchester, ma non nel centro sportivo del club a Carrington.

Articoli correlati

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *