TOP Header adv (728×90)

CESENALE’ 2019/2020 – Cesena Vs Fano

TRA I GIORNI DI FESTE E LA PASSIONE

Fu più o meno questo il pensiero della Lega Calcio due anni fa, nell’estate del 2017, quando decise di abbracciare un cambiamento storico. Adottare il modello inglese e giocare a pallone anche durante le feste natalizie: tutti in campo quindi negli ultimi giorni di dicembre, tra cui anche a Santo Stefano.
Non siamo in tema, lo so. Non siamo ancora del tutto a Natale, ma le feste sono iniziate e il calcio continua asgomitare. Si sa, l’Italia è un paese calciofilo. Non è un caso che il giornale più letto nel Bel Paese sia proprio “La Gazzetta dello Sport”, non proprio un quotidiano politico o economico ecco.

Gli appassionati di calcio seguono in maniera viscerale la propria squadra del cuore: dalle partite pomeridiane a quelle notturne, dal weekend all’infrasettimanale, dai giorni feriali a quelli festivi. Ecco quindi che la Lega Calcio ha colto la palla al balzo. Ha capito che l’italiano medio ha bisogno di questo sport: ha bisogno di partite di calcio, di opinionisti, di pre e postpartita. Insomma, il clima che vive pressoché tutti i weekend, vorrebbe viverlo sempre. Tutti i giorni,.
Qi sì che si apre finalmente al cosiddetto ‘Boxing Day‘, letteralmente il ‘giorno della scatola’.

È una festività che dai paesi di origine anglosassone basata sul regalare doni ai meno fortunati della società sta abbracciando anche il nostro paese. L’affluenza di pubblico allo stadio nei giorni natalizi è allucinante, lo spirito natalizio e appassionat. E’ una meraviglia: lo spettacolo è assicurato. Da qualche anno a questa parte, da nord a sud gli impianti sportivi sono pieni. E, questo, accade anche nella piccola Cesena che continua a sognare a credere, un giorno, di ritornare ai livelli passati, dopo la distruzione. Perchè la passione in riva al Saviosupera quindi anche la tradizione. Ed è bello, magnifico soffermarci solo sul lato sportivo, sull’aspetto puramente calcistico.
Il vero appassionato di calcio lo sa, e, a tifare i colori bianconeri in Romagna ce ne sono davvero tanti.

Non importa se al Manuzzi arriva il Fano. Da noi infatti succede l’impensabile se andiamo a contare le presenze. Lo vedrete, lo capirete ancora una volta di più che contro la squadra marchigiana, il Cesena, potrà contare sul dodicesimo giocatore in campo. Sarebbe interessante, esaustivo, vedere la formazione di Modesto vincere ancora una volta a pochi giorni dalla festa cristiana più importante dell’anno. La speranza che il cavalluccio possa farcela c’è…; d’altronde nel giorno dell’Immacolata la basilica del Monte resta sempre accesa nella fede. Questo è un segno promonitore per chi crede veramente…

Il Direttore editoriale Carlo Costantini – Foto Luigi Rega

Articoli correlati

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *