TOP Header adv (728×90)
TOP Header adv (728×90)
TOP Header adv (728×90)

C’E’ ANCORA CUORE C’E’ ANCORA SPERANZA

Viviamo un momento di grandi difficoltà, di ogni genere, e sempre più perdiamo di vista troppe delle cose buone della vita, mentre c’è chi aizza l’odio, razziale e non, facendo leva su paure e pericoli sui quali si gioca per benefici di potere personale ed a cui crediamo troppo ingenuamente, da popolo bue, ignorante e portato troppo spesso ad inseguire falsi miti e l’io sopra e davanti ad ogni cosa.

Per fortuna, in mezzo a questo marasma per nulla edificante c’è ancora chi riesce a dare un senso all’altruismo, al preoccuparsi non solo di se stesso ma anche degli altri, di coloro che soffrono, di chi è troppo spesso lasciato solo con problemi da affrontare che i “blateranti” capi popolo supportano a parole, per fare bella figura, ma senza mai compiere un solo atto concreto.

Ci sono all’interno della nostra società persone che alle parole preferiscono i fatti, magari riunendosi sotto l’egida di un’Associazione, come fatto qualche anno fa da Padre Pietro Montagna ed un gruppo di amici, che hanno dato vita all’ONLUS “Maria Porta del Cielo e Madre dell’Amore”, a Torino; questo per svolgere una serie di attività benefiche e portare avanti la memoria e le idee altruistiche di un amico scomparso.
Tra le tante cose, l’Onlus sta portando avanti il progetto “CI SONO ANCH’IO”, a sostegno delle famiglie con bambini autistici, un problema oggi diffuso, difficile da gestire ed in cui le famiglie si trovano spesso lasciate sole, senza aiuto ed assistenza da parte di chi dovrebbe invece occuparsene.
Sicuramente non è facile gestire una malattia, meno che mai qualcosa di subdolo come questa piaga che colpisce sin dalla tenera età, non ha una cura e necessita di un’assistenza amorevole e continua. mai fine a se stessa ed a cui mai si può venire meno.

Ebbene, le persone che fanno parte di questa associazione hanno deciso di dedicare tempo e risorse finanziarie per aiutare queste famiglie, mettendo a disposizione anche la voglia di far crescere questi bambini come fossero loro, per dargli un presente ma anche un futuro, per tentare di stimolarli ed inserirli in un ambito di vita sostenibile.
Certo il fardello è gravoso, e per meglio sostenerlo ed ampliarlo, c’è bisogno dell’aiuto di altri, anche solo di un piccolo contributo che può essere erogato attraverso il cinque per mille, o magari acquistando panettoni e pandori per il Natale che si avvicina, o ancora, partecipando alla cena conviviale che in questo fine settimana riunirà tutti coloro che vogliono sostenere ed aiutare questo splendido gruppo che, pur tra mille difficoltà, dimostra come ci sia ancora chi ha un cuore che batte anche per gli altri, per chi soffre, ed esiste ancora la speranza di poter regalare un sorriso ed un domani a chi sembrerebbe non avere né l’uno e né l’altro.
Tutti coloro che vogliono informazioni sull’Associazione e sulle sue attività posso rivolgersi a:
il sito www.mariaportadelcielotorino.it e la nostra pagina facebook: https://www.facebook.com/mariaportadelcielotorino/.

Il Direttore responsabile Maurizio Vigliani

C’è bisogno di tutti, perché tutti abbiamo bisogno d’amore e di speranza.

Articoli correlati

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *