TOP Header adv (728×90)
TOP Header adv (728×90)
TOP Header adv (728×90)
TOP Header adv (728×90)

CALIFORNIA SPARATORIA IN UN BAR 13 MORTI

Almeno 12 morti e una decina di feriti. E’ il bilancio – ancora provvisorio – della sparatoria avvenuta in un bar di Los Angeles, Thousand Oaks, frequentato da molti universitari di un vicino campus. L’uomo – che ha aperto il fuoco – è stato trovato morto quando i poliziotti hanno fatto irruzione (bilancio totale delle vittime:13). L’autore della sparatoria probabilmente si è ucciso: lo ha detto in una conferenza stampa lo sceriffo Geoff Dean.

L’assalitore ha ucciso prima una guardia all’esterno e poi alcuni dipendenti all’interno, prima di fare fuoco sulla folla con una pistola Glock calibro 45, che pare essere stata l’unica arma usata. Identificato l’autore della strage. Si tratta del 28enne Ian David Long, era stato un marine attivo sino al 2013.Il killer aveva avuto problemi mentali ma aveva comprato l’arma legalmente. Ancora sconosciuto il movente. Gli inquirenti indagano a 360°. Non si pensa ad una matrice terroristica – ma rassicurano – si indaga anche ‘su quel versante’.

Articoli correlati

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *