TOP Header adv (728×90)
TOP Header adv (728×90)

A BOLOGNA SEMBRA GIA’ NATALE

Il maltempo ha raggiunto l’Italia, con un sensibile calo delle temperature, piogge e forte vento, nevicate intense a quote collinari al Nord e anche su Emilia-Romagna e Toscana.
Neve in A1, stop mezzi pesanti sulla Fi-Bo.

E a Bologna sembra Natale – Per le precipitazioni nevose in atto sull’Appennino Tosco – Emiliano, Rete Ferroviaria Italiana ha attivato il ‘Piano Neve e Gelo’. La neve è caduta, a buon ritmo, anche a Bologna: la nevicata era stata annunciata, ma è arrivata con intensità superiore alle previsioni. Pesanti disagi alla circolazione, a creare i problemi più seri è stato un grosso albero caduto verso le 13 sui viali di circonvallazione, tra le porte Saragozza e Sant’Isaia.

Neve anche sulla A1: per agevolare l’azione dei mezzi antineve, per i mezzi pesanti con massa a pieno carico superiore a 7,5 tonnellate è scattato il divieto temporaneo di circolazione sulla A1 Milano-Napoli tra il bivio con la A15 e la A/1 Direttissima, su cui nevica, verso Firenze; divieto di circolazione per gli stessi mezzi anche tra i caselli di Valdarno e Modena nord, verso Milano. Ai soli veicoli leggeri che da Bologna devono raggiungere Firenze si consiglia di percorrere la A1 Direttissima.

Trentino: neve e forte vento Neve sopra i mille metri e forte vento, con raffiche fino ai 100 km all’ora nel fondovalle: questa la situazione meteo in Trentino. Se in quota c’è stato un brusco abbassamento delle temperature, con valori minimi sotto lo zero, nel fondovalle, per effetto del foehn, le minime sono in aumento.

A Venezia marea 81 cm, a Chioggia oltre 120 Pioggia e vento stanno imperversando sul Veneto. A Venezia la marea ha toccato, alle 6.21, una massima di 81 cm mentre a Chioggia, alle 6.45, è giunta fino a 121 cm. Le previsioni del Centro Maree indicano per le 19.40 una punta massima di 60 cm. Il resto della regione è interessato da precipitazioni diffuse anche a carattere di rovescio o di occasionale temporale; dalle ore centrali il fenomeno andrà in diradamento.

Il limite della neve sarà in calo fino a 500-700 metri e temporaneamente anche più in basso, specie durante i rovesci, quando non si esclude qualche fiocco di neve misto alla pioggia anche in pianura. In alcune province, come quella di Venezia, la pioggia è stata accompagnata da forti raffiche di vento. Molti gli interventi dei dei vigili del fuoco impegnati per lo più per la caduta di alberi. La neve scenderà a quota 500-700 metri. Temporali e bora sulla costa triestina, con raffiche fino a cento km/h; neve in Carnia a partire dai 500-600 metri; una casa parzialmente scoperchiata dal vento in Friuli, a Malnisio di Montereale Valcellina (Pordenone). Le nevicate dovrebbero raggiungere anche la zona del Carso triestino, a partire dai 300 metri di quota.

Articoli correlati

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *