TOP Header adv (728×90)
TOP Header adv (728×90)
TOP Header adv (728×90)

BOLOGNA LE DOMENICHE DEL TROTTO

Dopo l’attesa riapertura di giovedì scorso, con risalti tecnici di valore emersi in un contesto ricco di partecipanti, l’Arcoveggio propone una domenica dall’accattivante palinsesto, aperto da un affollato miglio per puledri di due anni e chiuso dalla Tris nazionale, con 14 soggetti di 5 e 6 anni impegnati sulla selettiva distanza del miglio, mentre a bordo pista e nel parco si svolgerà la manifestazione dell’Associazione Italiana Vigili del Fuoco, con varie attività per i bambini.

Con un occhio al veloce toboga felsineo ed uno agli schermi che irradiano un intenso menù sportivo, alle 15.10 sarà il momento degli 11 partecipanti al prologo pomeridiano, miglio per  due anni ancora a secco di vittorie, con l’eccellente prova di qualifica a segnalare l’ospite Bonneville Gifont tra i possibili mattatori, in alternativa al giovane interpretato da Igor Guasti, il rodato Burberry Op, con Edy Moni, e Be Mine Jo, debuttante dalla buona gamba guidato dal suo allevatore e proprietario Mattia Ricci. Si prosegue nel segno dei cadetti, in nove al via alla seconda corsa, con la distanza del doppio chilometro a distribuire chance omogenee ad una significativa rosa di contendenti, da Zapotec Del Falco, in regresso di forma ma perfettamente a suo agio nello schema, all’affidabile Zaira Delle Selve, al dotato ma spesso inefficace Zigolo Vgl, passando per Zenya Kronos, Zuvetie Cc Sm e Zibi Bi, mentre nella terza corsa il testimone passerà alla leva 2016 con la mattatrice dell’estate cesenate, Asia Ll, in pole nelle preferenze con Maurizio Cheli a sostituire Andrea Vitagliano alle redini, in seconda battuta, la stacanovista di Riccardo Pezzatini, Alessandra Lux; caccia al podio per Adamo Dipa, Alvin Dei Daltri e Acquatinta Font, citati in ordine di preferenza.

Tornano i cadetti alla quarta corsa, miglio dalla difficile lettura tattica con il buon sorteggio di Zombro Nord Fro, Zara Del Sile e Zaly Pan a proporre un possibile match a tre, mentre tra gli inquilini della seconda fila spiccano le chance della coppia giuliana Zaffiro Como/Benfenati e di Zen Baggins e Sandro Miraglia. Alla quinta, spazio ai gentlemen impegnati in un handicap sulla media distanza che gli avvantaggiati Tornado Pizz e Passion Barboi, carte di Pizzolato e Zaccherini,  possono portare dalla propria parte contro le coppie Poker Bi/Hudoroviche Rambo e Cesato/Patrik Romano, al via da quota meno venti metri. Intrigante incrocio di forme alla sesta corsa, miglio per anziani che vivrà una partenza al fulmicotone tra Velina Vald, Sheridan Treb e Veantur, senza dimenticare la velocità di Umber Kronos, con il podio nel mirino anche di Unucum Bigi e Seduttore Park. In chiusura, terno ippico nazionale, progetti di fuga per Umberto e chance in ottica vittoria per Valeriass, Untouchable Lg e Uragano.

Prossima settimana, corse all’Arcoveggio giovedì 26 (ore 15.25) e “Super-weekend”: Sabato 28 Tris/Quartè/Quintè e domenica 29 Settembre Gran Premio Continentale Cavallo Magazine – Trofeo Tomaso Grassi, dalle ore 15.00; Concorso di Eleganza per Auto Storiche a cura ACI BOLOGNA, Balli in stile  8CENTO, pony per i bambini, tante animazioni e omaggi.

Ingresso all’ippodromo:  € 3,00 – Gratuito per signore e bambini

A cura Ufficio stampa Hippo Group

Articoli correlati

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *