TOP Header adv (728×90)
TOP Header adv (728×90)

ANNIVERSARIO MORTE DI CRAXI

Hammamet, gennaio 2020: sono trascorsi venti anni dalla scomparsa di Bettino Craxi e la Fondazione che porta il nome del leader socialista sta celebrando l’anniversario con una serie di iniziative di tre giorni, dal 17 al 19, in Tunisia. Partecipano oltre 600 persone, tra le quali una trentina di parlamentari e molti amministratori. Ma anche vip e personaggi dello spettacolo, come Eugenio Bennato e Costantino Della Gherardesca. Polemiche per l’assenza di una delegazione ufficiale del Pd.

Non manca Claudio Martelli, ex numero due del Psi. È da poco uscito il suo libro “L’antipatico”, dedicato proprio al controverso leader socialista scomparso 20 anni fa.

Anche il conduttore televisivo, giornalista, conduttore radiofonico e opinionista italiano Costantino della Gherardesca ha deciso di recarsi ad Hammamet per rendere omaggio allo storico leader socialista.

Presente anche il cantautore Eugenio Bennato, che spiega di essere stato invitato dalla figlia di Craxi, Stefania. “Ho uno straordinario ricordo dei miei incontri con Craxi in Tunisia”, ha dichiarato, per poi aggiungere: “Sono qui per la grande sensibilità di Craxi, che veniva a vedere i miei concerti in Tunisia. La prima volta era presidente del Consiglio. Nel periodo della sua permanenza forzata ad Hammamet, mi è successo in tre occasioni di venire in Tunisia per dei concerti e Craxi non è mai mancato”.

Non mancano molti esponenti della vecchia guardia del Partito Socialista Italiano. Tra questi Ugo Intini, per anni direttore del quotidiano socialista Avanti. Diversi gli ex sindaci e amministratori. Come Carlo Tognoli, ex primo cittadino di Milano.

Un passato prima nel Psi e poi nel Pdl, c’è anche Fabrizio Cicchitto. L’importanza di essere ad Hammamet è “innanzitutto per la forza della memoria, in secondo luogo è il rovesciamento di un’interpretazione da un punto di vista politico culturale”, ha dichiarato.

Articoli correlati

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *