TOP Header adv (728×90)
TOP Header adv (728×90)
TOP Header adv (728×90)

AL VIA IL MEETING DI RIMINI

Al via il Meeting di Rimini.  Il taglio del nastro della edizione numero 40  è affidato quest’anno al presidente del Senato, Maria Elisabetta Alberti Casellati, che partecipera’ al convegno inaugurale “Persona e amicizia sociale”, con l’introduzione di Emilia Guarnieri, presidente Fondazione Meeting per l’amicizia fra i popoli, e del presidente della Fondazione per la Sussidiarieta’ Giorgio Vittadini.

La giornata inaugurale proseguira’ quindi con i dibattiti su alcuni tra i temi fondamentali del meeting19: gli aspetti positivi ma anche controversi dell’intelligenza artificiale; una riflessione sulla democrazia; il conflitto tra coscienza individuale e ragion di stato e tra legge morale e legge positiva. Mattarella: “Affrontare il nuovo con coraggio. È necessario affrontare il nuovo con coraggio, senza nostalgie paralizzanti, conservando sempre spirito critico ed apertura a chi ci e’ prossimo”: questo il punto nodale del messaggio inviato dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella al Meeting. “Ripartire dalla persona – scrive ancora Mattarella – e’ un percorso di crescita e di liberazione a cui siamo continuamente richiamati. In questi percorso, ciascuno deve saper trovare il senso e il valore della comunita’, anzi contribuire a costruirlo tessendo i fili umani della solidarieta’”.”Il Meeting – conclude Mattarella, che ha voluto anche ringraziare i volontari al lavoro  – e’ stato nella sua storia animatore di dialogo e l’augurio e’ che in questo importante anniversario trovi l’ulteriore impulso per rendere servizio alla societa’”.

Il Papa: “Migranti ed emarginati sono persone, non numeri” È dedicato alle sofferenze delle persone migranti il cuore del messaggio inviato da Papa Francesco al Meeting di Rimini.  “Tanti nostri contemporanei cadono sotto i colpi delle prove della vita, e si trovano soli e abbandonati. E spesso sono trattati come numeri di una statistica. Pensiamo alle migliaia di individui che ogni giorno fuggono da guerre e povertà: prima che numeri, sono volti, persone, nomi e storie. Mai dobbiamo dimenticarlo, specialmente quando la cultura dello scarto emargina, discrimina e sfrutta, minacciando la dignità della persona”, scrive il pontefice. “L’uomo di oggi vive spesso nell’insicurezza, camminando come a tentoni, estraneo a se’ stesso; sembra non avere piu’ consistenza, tanto e’ vero che facilmente si lascia afferrare dalla paura” si legge ancora nel messaggio del Papa, firmato dal segretario di stato vaticano, card. Pietro Parolin e indirizzato al vescovo di Rimini, mons. Francesco Lambiasi, nel quale si sottolinea ancora che questa e’ “un’epoca dove le persone sono spesso senza volto, figure anonime perche’ non hanno nessuno su cui posare gli occhi”.

Ma c’e’ qualcosa che “rende il cristiano una presenza nel mondo diversa da tutte le altre”: il portare “l’annuncio di cui, senza saperlo, piu’ hanno sete gli uomini e le donne del nostro tempo: e’ tra noi colui che e’ la speranza della vita. Saremo ‘originali’ – conclude il messaggio del Papa – se il nostro volto sara’ lo specchio del volto di Cristo risorto”.

In programma 179 incontri, 625 i relatori – Sono 179 gli incontri previsti dal programma ufficiale della 40ma edizione del Meeting per l’amicizia fra i popoli (“Nacque il tuo nome da cio’ che fissavi”, 18-24 agosto, Fiera di Rimini), 25 gli spettacoli, 20 le mostre, 35 le manifestazioni sportive. 625 i relatori che interverranno agli incontri. I numeri comprendono  i 38 incontri di presentazione di libri, curati dall’Associazione Italiana dei Centri Culturali (nello spazio “Book corner”). Tutti gli incontri e le mostre sono ad ingresso libero. Migliaia i volontari sl lavoro negli stand, che ospiteranno le molteplici proposte della manifestazione: 130mila i metri quadrati occupati dal Meeting 2019, che utilizza 12 padiglioni della Fiera, la Hall centrale e 8 padiglioni di collegamento. Fuori dal grande contenitore fieristico verra’ proposto lo spettacolo inaugurale “Midnight Barabba” (al Teatro Galli, nel centro di Rimini, la sera del 18 agosto, con replica il giorno successivo) e alcune manifestazioni sportive.

Articoli correlati

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *