TOP Header adv (728×90)
TOP Header adv (728×90)
TOP Header adv (728×90)
TOP Header adv (728×90)

ADDIO GIOVANNI GRAZIE PROFESSORE

E’ venuto a mancare Giovanni Maroni, storico professore della città di Cesena che per lunghi anni ha insegnato al Liceo scientifico. Dal 1967 al 2001 molti di noi hanno imparato a studiare lettere e latino con quegli schemi che un tempo venivano definiti, molto rigidi, anche se il suo modo gioioso di fare lazione incantava la classe. Giovanni ha aiutato tanti giovani a crescere, a laurearsi, a diventare uomini seri.
Lo ringrazio, personalmente anche per le sue ripetizioni e poi negli annni per il suo modo gentile, passionale per tutti gli scritti che ha lasciato alla nostra casa editrice. Giovanni è stato un uomo molto colto, ma sopratutto religioso e convinto che la Chiesa era luogo per educare i ragazzi, per il prof. la comunità era come una grande famiglia piena di valori perchè oltre ad offrire il volontariato per coloro che avevano bisogno, non vi erano segni di rivalità. Tra i ricordi migliori, la sua presenza in parrocchia a San Pietro, quando con cura ci leggeva il Vangelo o la Sacra Bibbia. Sarà proprio nella Chiesa di San Pietro dove molti di noi, oggi uomini con tanti valori, potranno dare l’ultimo saluto in terra a Giovanni.
Per me è stato una guida sicura, rispettoso; e, non potrò mai dimenticare quando 22 anni fa, iniziò a scrivere per CESENA OGGI sul patrono della città che guarda a caso è il Santo Giovanni.
Forse, anzi ne sono sicuro la sua dote è stata proprio quella di essere un Apostolo tra tanti allunni, cittadini, uomini e donne che hanno sempre creduto nella scuola, nell’amore e nelle idee innovative, senza mai dimenticare la storia, le opere antiche
Grazie Giovanni per i tuoi consigli, per la tua visione della vita che mi hai trasmesso, per tutte le riflessioni e per avermi aperto la porta per divenire una scriba che da te ha imparato quanto è importante moderare le parole mentre s’innescano e scendono dal pennino inzuppato d’inchiostro nero. Pax
Il Direttore editoriale Carlo Costantini

Articoli correlati

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *