TOP Header adv (728×90)
TOP Header adv (728×90)

CESENALE’ 2019 – 2020 / Cesena Vs Carpi

INCOMPETENZA CALCISTICA A’ GOGO

La squadra non è allo sbando, ma non manca molto.
Ce lo dirà il Carpi che arriva a Cesena con alte ambizioni.

Torno a ribadire che Francesco Modesto è un allenatore che non dà le giuste garanzie per questa piazza, per una terra bianconera che nella panchina ha fatto accomodare mister di grande carattere, umanità e preparati.
Se un tecnico non è in grado di assimilare una squadra giovane, come il Cesena Fc (7/11 sono under) allora il 90% delle responsabilità è di chi gli insegna il mestiere.

Contro la Virtus Verona (veramente una pochezza), ho visto il contrario esatto di come si deve scendere in campo, impostare la partita e avere lacume negli interscambi.
Così non va, e non va da inizio campionato se andiamo a leggere i risultati conseguiti al di là delle sconfitte sacrosante contro le tre marchigiane.
Il potenziale che forma la rosa e che in parte è stato modificato in corso d’opera durante il mercato di riparazione, suggerisce la massima attenzione per non ruzzolare nel fosso.

Nessuno parla, o peggio ancora parlano di come aiutare i commercianti costretti a chiudere le proprie attività, i loro negozi storici, di politica cooperativizzata voluta dall’ex sindaco Paolo Lucchi e magari di carte romagnole per una maraffa.
E, i tifosi, coloro che hanno consentito la rinascita del cavalluccio, partendo da un centro sportivo come il Martorano, che ne ha guadagnato nell’immagine e a livello di soldoni, fino a quando saranno disposti ad attendere, senza muguni o dure contestazioni? Bel dilemma…

Ma attenzione pure ad un altro risvolto, probabilmente la gente è stanca di sognare per forza che quella intrapresa era l’unica strada… E, lo si è capito proprio sabato scorso, con gli splati semivuoti.
Scusate, se torno indietro nel passato remoto. Tutti, oggi sono sempre più convinti che essere ripartiti dal palazzo comunale sia stata la scelta giusta? O, forse, era meglio… fondare… come nel 1940… una società composta da chi veramente conosce il calcio, ricollocando il cavaluccio senza l’attraversamento dei fossati, ma direttamente da Villa Silvia?

Il Direttore editoriale Carlo Costantini – Foto L. Rega

Articoli correlati

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *